Home > Procida: Prossima consegna dei lavori in via Vittorio Emanuele.

Procida: Prossima consegna dei lavori in via Vittorio Emanuele.

Nei prossimi giorni, il 21 settembre 2009, sarà consegnato alla ditta STEPA, con sede in Napoli alla via Domenico Fontana, il primo lotto dei lavori per il miglioramento del sistema viario del centro storico e dell’arredo urbano di via Vittorio Emanuele (dall’angolo di Piazza della Repubblica sino al cancello d’ingresso princpale della Scuola Elementare “V. Scialoia) per un importo pari a €. 100.000 circa.
Come ci dice il responsabile dell’ufficio della direzione lavori, Ing. Gennaro Schisa, le lavorazioni di cui si compone l’intervento possono essere così sintetizzate: rimozione dei basoli; scavo di circa 40 cm; rinforzo del corpo stradale con geogriglia; strato di fondazione in misto granulare; stabilizzazione del corpo stradale; interventi puntuali di ripristino dei sottoservizi, da realizzare in assistenza agli enti preposti alla manutenzione dei sottoservizi stessi; posa in opera del basolame rimosso; il tutto con un termine di ultimazione di giorni novanta (90 gg) decorrenti dalla data di consegna dei lavori.
Per consentire una più efficace determinazione degli interventi, in modo particolare per il contenimento delle vibrazioni a carico dei palazzi prospicienti la strada, continua l’ing. Schisa, in via preventiva, sono state effettuate verifiche dalla ditta DM Consulting di Avellino per misurare l’effettiva entità delle vibrazioni prodotte dal traffico veicolare sugli edifici di via Vittorio Emanuele.
Le misurazioni sono state effettuate lungo la via Vittorio Emanuele con specifico riferimento alle sezioni stradali in corrispondenza dei civici n. 157 e 219.
Trattandosi dell’arteria principale per il traffico veicolare dell’isola di Procida, con la concomitante presenza di numerose attività primarie quali scuole, banca, ufficio postale e negozi, nel tratto interessato saranno posizionati, in stretta collaborazione con il Comando della Polizia Municipale, appositi semafori che consentiranno di regolamentare il flusso.
Mi rendo conto, e per questo chiedo la collaborazione di tutti, che sarà complicato mettere insieme le varie esigenze data la morfologia del territorio e le particolarità della zona, ci dice l’assessore ai lavori pubblici Vincenzo Capezzuto, ma l’intera area necessità di interventi che non è più possibile procastinare e questo rappresenta solo il primo di una lunga serie.
Tra le opere da realizzare, infatti, anche la diversa disposizione di Piazza della Repubblica che, nel progetto originario realizzato dall’Arch. Vincenzo Muro, prevede, tra l’altro, l’aumento degli spazi per camminamenti e socializzazione così come una rideterminazione del tratto carrabile con la limitazione di quest’ultimo alle sole corsie di scorrimento (praticamente scopariranno le auto in sosta).
Da questo punto di vista, conclude l’assessore Capezzuto, l’Amministrazione intende proseguire nella direzione di una progressiva diminuzione del carico veicolare sull’isola e nella zona, cosa che viene richiesta da più parti della cittadinanza, anche se non mancheremo di aprire un tavolo di confronto costruttivo con gli imprenditori, associazioni di categoria, comitati e cittadini per prendere in considerazione le eventuali proposte migliorative che da questi dovessero giungere.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *