Home > Procida. Quando la confusione regna sovrana, diventa un grande papocchio.

Procida. Quando la confusione regna sovrana, diventa un grande papocchio.

Questa mattina il Consiglio Comunale dell’isola di Procida dovrebbe riunirsi in una seduta con all’ordine del giorno il piano tariffario del servizio idrico, raccolta dei rifiuti solidi urbani e il bilancio di previsione 2009. La situazione, a leggere i giornali ed i blog, è alla stretta dei cefali. Mentre, infatti, su di un blog locale appare un documento a firma dell’ex segretario comunale, dott. Guarracino del luglio 2008, quindi quando ancora non c’era stata la transumanza di Formisano, Strudel e Cibelli, dalla maggioranza all’opposizione che, se confermato nella sua autenticità per i gravi appunti riportati, apre la porta agli organi di giustizia amministrativa e penale, per dirigenti e amministratori, i Capezzuto, se possibile, hanno quantuplicato le rispettive incertezze con posizioni che mutano a momenti passando dal rilancio della maggioranza di 20 giorni fà (grande riunificazione, con lacrimimuccia finale, della famiglia sotto la bandiera del cavaliere), alla nuova e triste separazione considerato che Vincenzo jr. è da tripla (voto?, non voto?, mi astengo?) su bilancio e tariffe.

Il maggior paradosso, però, è costituito dal fatto  che, dato la frantumazione della minoranza (nel mentre diventata, a sua insaputa, maggioranza) l’isola di Procida, in questo momento, è comunque governata da una minoranza consiliare.

Dio salvi la Regina ma non si dimentichi di noi!

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *