Home > Procida: Salpa il tour dei porti

Procida: Salpa il tour dei porti

Sull’onda delle musiche di Nino Buonocore salpa da Procida il “Tour dei Porti”. L’iniziativa , patrocinata dal Comune isolano, è promossa dall’Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici che tiene proprio nell’isola di Arturo , oggi e domani, la sua assemblea annuale.
Eugenio Michelino, rappresentante delle Isole Minori in seno all’associazione, spiega i motivi del progetto: “Intendiamo varare una rete di iniziative di carattere culturale, gastronomico, musicale, che colleghino idealmente e praticamente i 120 porti turistici italiani dell’Assonat. I diportisti che li frequentano avranno ogni anno un calendario di manifestazioni che permetterà loro di scegliere la rotta più consona ai loro gusti per le vacanze in barca. Così, da Rapallo a Palau, da Portovecchio a Vibo Valentia, passando per Capri, Ischia e Procida, “port to port”, essi potranno godersi i luoghi, non solo godendo sole e mare, ma conoscendo e partecipando a momenti sociali, culturali e sportivi, legati alla storia e alla tradizione dei luoghi frequentati. Il concerto di Nino Buonocore e il suo sestetto jazz apre il cantiere di costruzione di un progetto che darà nuovo respiro al turismo nautico, un comparto in forte sviluppo”.
“Non è un caso che abbiamo scelto Procida per discutere dei programmi della nostra associazione” – ribadisce Luciano Serra, presidente nazionale dell’Assonat . “L’isola ha tutti i numeri e le qualità per essere uno dei punti di riferimento principali delle nostre iniziative”.
Attualmente a Procida sono operanti due apprezzati scali turistici, dotati di servizi moderni, gestiti con sicura professionalità: a Marina Chiaiolella , un consorzio di imprese isolane, offre 300 posti barca; a Marina Grande, la società Marina di Procida, della rete di “Italia Navigando”, ne gestisce altri 491. Qui è in vigore, fino al prossimo31 agosto, un’interessante promozione: i diportisti che ormeggeranno per almeno due giorni consecutivi, potranno usufruire di un terzo ormeggio gratuito.
“ La secolare tradizione marinara della nostra gente è la migliore garanzia per un turismo nautico di grande livello” – dice il sindaco dell’isola Gerardo Lubrano.
DOMENICO AMBROSINO da “Il Mattino”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *