Home > Procida: settimana all'insegna di tempo instabile

Procida: settimana all'insegna di tempo instabile

Per la Protezione Civile, sarà una settimana all’insegna dell’instabilità meteorologica quella appena iniziata che già a partire da mercoledì sarà caratterizzata dal passaggio di più perturbazioni.
Domani, martedì 12 gennaio, correnti nord-occidentali porteranno aria più stabile, con attenuazione delle precipitazioni al centro-nord, mentre ancora per la mattinata si prevede residua instabilità al sud. Nel pomeriggio una nuova perturbazione si avvicinerà dapprima alla Sardegna e, successivamente, si estenderà al nord-ovest con prime deboli piogge e nevicate fino a quote collinari.

Già mercoledì 13 gennaio assisteremo ad un più deciso peggioramento del tempo per l’arrivo di una nuova perturbazione che porterà piogge diffuse e possibili temporali sulle regioni centro-meridionali, soprattutto sui versanti tirrenici. Nella mattina nevicate, inoltre, interesseranno dapprima il nord, in particolare il nord-ovest e i settori alpini e prealpini fino ai 400-600 metri, e successivamente le zone appenniniche con quota neve in calo fino ai 700-900 metri. Venti forti e mari agitati sulle due isole maggiori e, dal pomeriggio, anche sulle regioni centro-meridionali.

La perturbazione si allontanerà rapidamente nella giornata di giovedì quando si prevede solo residua instabilità al sud e sui versanti adriatici centrali, con nevicate sull’entroterra. Tuttavia, nella seconda parte della giornata un secondo fronte perturbato interesserà Sicilia e Sardegna, con piogge e temporali che persisteranno fino a venerdì 15 gennaio sulle regioni meridionali, mentre sul resto del Paese il tempo migliorerà rapidamente grazie a forti venti settentrionali che, se da un lato contribuiranno a liberare l’atmosfera dalle nubi, dall’altro manterranno i mari agitati.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *