Home > Procida: Un dovere, un’occasione, una sfida.

Procida: Un dovere, un’occasione, una sfida.

Anche le “ronde verdi”, gruppi di volontari ecologici che controlleranno durante tutta la giornata luoghi e siti di smaltimento dei rifiuti, contribuiranno al rilancio della raccolta differenziata a Procida.
L’iniziativa del neo assessore all’ecologia dell’isola Elio De Candia si riassume in tre parole: un dovere, un’occasione, una sfida. “Procida – ha spiegato ieri nell’apposita conferenza stampa, insieme ai vertici della società che gestisce la raccolta Pepicelli e Scuteri – si prefigge di passare, entro ottobre, dall’attuale 14% al 25%. Ciò, attraverso il coinvolgimento attivo e consapevole degli abitanti e il controllo ferreo dei funzionari addetti al servizio e del corpo di Polizia Urbana retto dal comandante Giuseppe Trotta”. Nuovi dispositivi di raccolta (tre sacchi plastificati di diverso colore ed uno di carta riciclabile per cartoni e giornali) saranno messi in esecuzione porta a porta per raccogliere le 18 tonnellate di rifiuti giornalieri (d’estate diventano 25) che poi vengono trasferiti nelle discariche del continente. Intanto, è stata firmata la convenzione con la Provincia, per la costruzione dell’isola ecologica in via IV Novembre. L’ente di Piazza Matteotti ha stanziato all’occorrenza la somma di 265.000 euro; altri 55.000 sono stati erogati per l’acquisto di mezzi ed utensili di raccolta..
Domenico Ambrosino da “Il Mattino”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *