Home > Procida: Uomini e donne per il futuro dell’isola.

Procida: Uomini e donne per il futuro dell’isola.

di Francesco Marino

Per un’isola che, da anni, tenta di togliersi l’etichetta di “isola minore” ed aprirsi definitivamente al turismo di qualità, l’assessorato al turismo è di fondamentale importanza, ed ecco perché, qualunque sia l’amministrazione che i procidani sceglieranno nel 2010, tale carica debba essere assunta da una persona colta radicata nel territorio, amante di Procida, impegnata nella sua complessa cultura e che abbia carisma e solidi agganci nel mondo dello spettacolo.
In questi giorni ci è capitato tra le mani il piccolo saggio di Elisabetta Montaldo e Clotilde Sarnico dal titolo: “L’oro del mare”. Un escursus nella storia arabeggiante del costume delle donne di Procida. Da qui l’idea che il prossimo assessore al turismo possa essere la Sig. ra Elisabetta Montaldo la quale potrebbe rappresentare per Procida quello che è stato Nicolini per Roma o Pascale Vicedomini per Ischia.
Per non destare equivoci premetto di non conoscere la Montaldo se non per i suoi lavori, per i suoi costumi cinematografici, per le sue mostre ed attraverso i suoi libri, cosa che mi fanno ritenere che possa essere la persona giusta al posto giusto.
Non è necessario vivere stabilmente a Procida anche perchè potrebbe avvalersi di validi collaboratori come, per esempio, la stessa sig. ra Sarnico, la sig.ra Lepre e tanti altri. Fondamentale è che essa sia posta in condizione di operare al meglio senza pregiudizi. Ci farebbe piacere sapere l’opinione, non anonima, dei procidani che vivono in silenzio questi anni bui per la cultura procidana.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *