Home > Procida vince ed è +4 sul San Pio che pareggia.

Procida vince ed è +4 sul San Pio che pareggia.

Partita senza storia allo “Spinetti” dove il Procida passeggia contro una modestissima Boys Caivanese. C’è stata gara per trentasei minuti dove la squadra biancorossa ha creato un’infinità di occasioni da gol. Poi dopo il vantaggio di Di Dato è stata una vera e propria goleada con ben cinque giocatori biancorossi che sono andati in gol. Adesso il Procida si gode la Domenica in attesa della gara di Recale dove il San Pio Mondragone andrà a far visita all’Intercasertana. Mister Citarelli deve rinunciare all’influenzato Pedalino e allo squalificato Alessandro Malgieri, fermato per ben cinque giornate dal Giudice Sportivo. La società biancorossa ha comunque già presentato ricorso. Si vede per la prima volta in attacco la supercoppia formata da Marco Bottone e Raffaele Pianese. A centrocampo Carabellese rimpiazza Alessandro Malgieri al fianco di Del Gaudio con Russo ed Intartaglia sugli esterni. In difesa Franco sostituisce Massimo Malgieri che, influenzato, va solo in panchina. La Boys Caivanese si presenta allo “Spinetti” con ben quattro ’92 nell’undici iniziale. In attacco Chioccarelli affianca l’unica punta Orefice. Parte subito fortissimo il Procida. Al 3’ Senese crossa dalla sinistra con Intartaglia che colpisce di testa da ottima posizione con la palla che termina di poco a lato. Al 7’ Del Gaudio lancia in profondità per Bottone che calcia di destro con Muglione che si distende e devia in calcio d’angolo. Al 13’ Bottone riceve da Russo al limite e calcia di destro a giro ma la palla sfiora il palo. Al 14’ cross di Autiero dalla sinistra, sul secondo palo Pianese colpisce di testa con la palla che sfiora l’incrocio dall’altro lato. Al 17’ percussione centrale di Esposito che calcia dalla lunga distanza ma Capece blocca senza problemi. Al 19’ ci prova Bottone su punizione da posizione molto defilata con la palla che sfiora il palo. Il Procida prova in tutti i modi a trovare il vantaggia ma la formazione isolana è sfortunata e la Boys Caivanese riesce a mantenere il risultato sullo 0-0. Dopo la metà del primo tempo gli ospiti escono fuori ma la formazione biancorossa non corre alcun rischio. Al 33’ angolo di Intartaglia, sponda sul secondo palo di Del Gaudio e colpo di testa di Di Dato che sfiora la traversa. Sono le prova generali per il gol che arriva dopo pochi minuti. Al 36’ corner di Intartaglia per Di Dato che in area di rigore svetta più in alto di tutti indirizzando la palla all’incrocio. Procida in vantaggio con un bellissimo gol di Antonio Di Dato. Al 38’ Bottone crossa da sinistra per Pianese che in piena area colpisce di testa indirizzando la palla di poco a lato. Un minuto più tardi è ancora Pianese a deviare con la testa un cross di Di Dato dalla destra e ancora una volta la palla va fuori di un soffio. Al 43’ sempre Pianese riceve al limite dell’area e calcia di sinistra mandando la palla di poco a lato. E’ una giornata davvero sfortunata per Raffaele Pianese che prova in tutti i modi a trovare la via della rete ma la porta sembra davvero stregata per l’attaccante ex Napoli. Termina con il Procida in vantaggio di un gol la prima frazione. La ripresa si apre con un tiro di Langella dalla lunga distanza che termina tra le braccia di Capece. Al 3’ azione prolungata del Procida con la palla che arriva a Pianese, l’attaccante biancorosso allarga per Russo che di interno sinistro indirizza all’angolino. Grandissimo gol per Russo che di esperienza, con un tocco da biliardo, ha battuto il portiere avversario da posizione difficile. Gol che corona un’altra prestazione maiuscola dell’esterno isolano. Al 9’ Bottone ci prova dal limite con il destro ma para Muglione. All’11’ sugli sviluppi di un corner Russo che calcia in porta, sulla traiettoria della palla c’è Senese che di destro mette in rete. E’ il gol del tre a zero che permette al Procida di chiudere la gara in pochi minuti nella ripresa. Meritatissima questa rete per Gianni Senese che sta disputando un campionato strepitoso ed è riuscito a trovare il primo gol stagionale. Al 18’ Intartaglia riceve sulla destra, si accentra e calcia di sinistro di poco a lato. Ottima prova anche oggi del capitano biancorosso che non ha trovato il gol ma è risultato comunque fondamentale. Al 21’ Bottone crossa dalla destra a conclusione di una grande azione personale, sul secondo palo c’è il colpo di testa di Pianese con Muglione che devia con la mano sulla traversa, salva sulla linea Grazioso. Sembrava entrata la palla con l’arbitro che ha fatto cenno di proseguire. Al 22’ Bottone calcia dal limite ma sfiora il palo. Al 23’ De Gaetano devia di testa un cross di Intartaglia con la palla che termina non di molto fuori. Al 24’ Pianese aggancia in area di rigore e calcia di sinistro con Muglione che respinge la conclusione. Al 25’ c’è la miglior occasione per gli ospiti e capita sul piede di Marigliano che da ottima posizione si fa respingere il tiro da Capece. Al 33’ Bottone lancia Pianese che aggancia in corsa e calcia di sinistro in diagonale di poco a lato. Al 37’ Righi serve Bottone che in area, circondato da tre uomini, riesce comunque a girarsi e a calciare la palla sotto la traversa. Straordinario gol di Bottone che in questa gara ha fornito anche tantissimi assist ai compagni risultando ancora una volta fondamentale. Al 42’ Bottone dopo l’ennesima azione personale crossa dalla destra per la testa di Pianese, Muglione respinge ancora sul sinistro dello stesso Pianese che quasi con un gesto di liberazione scaraventa la palla in rete per il 5-0 procidano. Riesce a segnare anche Pianese dopo una gara sfortunatissima per l’attaccante biancorosso..
Mario Lubrano Lavadera (www.usprocida.it)
Il San Pio, che ha giocato domenica 28, è stato bloccato dall’Intercasertana sullo 0 a 0 rallentando la propria corsa ed oggi si trova a 4 punti dal Procida.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *