Home > Procida vs Zupo Teano 5-1

Procida vs Zupo Teano 5-1

Altra goleada per il Procida che allo “Spinetti” non ne sbaglia una. Questa volta a farne le spese è lo Zupo Teano di Mister Tabacchino che poco ha potuto contro una squadra spietata come quella di Mimmo Citarelli. E’ un altro passo importante per i biancorossi che attendono il risultato del San Pio Mondragone, impegnato sul campo di Forio. Indisponibili per il Procida per questa gara solo gli squalificati Alessandro Malgieri e Carmine Carabellese. Rientra Pasquale Autiero sulla sinistra e Mister Citarelli sceglie Lorenzo Costagliola come terzo under spostando Intartaglia ancora una volta nel centro del centrocampo. In attacco confermata la supercoppia formata da Bottone e Pianese che anche in questa gara darà spettacolo. Lo Zupo Teano ha ben quattro giocatori squalificati ed arriva allo “Spinetti” in piena emergenza e con una formazione molto giovane. La resistenza dei casertani dura appena centoventi secondi. Malgieri lancia lungo per Bottone che parte sul filo del fuorigioco e batte il portiere avversario con un delizioso pallonetto. Pronti, via e subito Procida in vantaggio con il sedicesimo gol stagionale di Marco Bottone. I biancorossi dominano già dai primi minuti e al 6’ è Intartaglia ad andare vicino al gol con un tiro dai venti metri che si perde di poco a lato. Un minuto più tardi Russo serve Bottone che da posizione difficile prova il tiro di destro con la palla che termina di poco alta. Al 9’ c’è il primo tentativo degli ospiti con Zannito che calcia su punizione dalla lunga distanza ma la traiettoria è da rivedere con la palla che finisce alta. Al 16’ Bottone riceve al limite dell’area, finta il tiro e serve Costagliola che davanti al portiere si fa respingere la conclusione. Al 24’ cross su punizione dalla destra con la palla che viene raccolta sul secondo palo da Zannito, tiro del giocatore ospite con la palla che termina alta. Al 27’ Bottone lancia Pianese che da solo davanti al portiere prova il pallonetto con la palla che termina di poco alta. Al 28’ Del Gaudio lancia in profondità per Costagliola che semina il panico nella difesa avversaria passando in mezzo a due uomini e poi serve Russo che da ottima posizione prova la battuta al volo di destro con la palla che si stampa sulla traversa. Dà spettacolo il Procida che attacca ma non riesce a raddoppiare. I biancorossi però non concedono nulla agli ospiti che si limitano a difendere la propria porta. Al 29’ Bottone riceve palla al limite, si gira e calcia di destro con Capuano che si distende e respinge la conclusione. Al 40’ Pianese calcia su punizione dai venti metri, la palla supera la barriera e si infila sotto la traversa. Grandissimo gol per Raffaele Pianese che sigla il secondo gol su punizione di questo campionato, il quinto in totale. Al 44’ ci prova invece Del Gaudio dalla lunga distanza con la palla che sfiora di un nulla il palo. Finisce con il doppio vantaggio del Procida un primo tempo a senso unico. Anche la ripresa proseguirà sulla falsa riga della prima frazione con la formazione di Mister Citarelli a dominare la scena. Bastano cinquanta secondi al Procida per andare di nuovo in gol. Pianese riceve palla a venticinque metri dalla porta e quasi da fermo fa partire un siluro che si infila dritto sotto l’incrocio. Un gol da attaccante non di una, ma di molte categorie superiori. Pianese sta facendo davvero cose straordinarie da quando ha cominciato a giocare con continuità e con Bottone forma una coppia da paura! Al 3’ calcio d’angolo respinto dalla difesa, la palla arriva sul sinistro di Intartaglia che calcia di poco a lato. Al 14’ Intartaglia sulla fascia destra rientra e crossa al centro, sul secondo palo sale in cielo Bottone che schiaccia di testa in rete. Azione e gol bellissimi per il quarto gol del Procida ed il diciassettesimo stagionale per Marco Bottone. Dopo il quattro a zero il ritmo cala vistosamente e di conseguenza anche le emozioni. Lo Zupo Teano ci prova con Sorvillo con un tiro dalla distanza bloccato senza particolari affanni da Capece. Citarelli fa esordire nella ripresa i due giovani procidani Vincenzo Sabia e Michele Aiello. Al 35’ il portiere ospite Capuano sbaglia lo stop davanti alla propria porta e cerca di liberarsi di Pianese con un dribbling ma l’attaccante isolano ruba palla e la mette in rete. Tripletta personale per Raffaele Pianese che sale a quota 7 reti nelle ultime 4 gare. Una media strepitosa per l’attaccante isolano che sta davvero dando spettacolo in coppia con Bottone. Nel finale, con la vittoria ormai in tasca, il Procida si rilassa ed esci fuori lo Zupo Teano. Al 37’ tiro di Sorvillo dal limite respinto con la mano da Malgieri con il direttore di gara che assegna un calcio di rigore agli ospiti. Dal dischetto va Pollastro che manda la palla sul palo con Aiello spiazzato. Al 46’ Sorvillo appena all’ingresso in area calcia di destro battendo l’incolpevole Aiello con la palla che si infila sotto la traversa. Con il gol della bandiera degli ospiti si chiude la partita che ha visto ancora una volta il Procida stravincere con enorme facilità. Tre punti importantissimi per gli isolani che salgono a quota sette sul Mondragone in attesa della gara di Forio. Nel prossimo turno Intartaglia e compagni faranno visita all’Acerrana nell’ultima trasferta a terraferma della stagione.

Mario Lubrano Lavadera da www.usprocida.it

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *