Home > Procida.Tecla Lubrano rilancia il nome di Maria Capodanno alla Presidenza del Consiglio Comunale.

Procida.Tecla Lubrano rilancia il nome di Maria Capodanno alla Presidenza del Consiglio Comunale.

Mentre il Consiglio Comunale dell’isola di Arturo, previsto prima delle festività natalizie e rimandato per l’impossibilità del segretario generale a raggiungere l’isola causa le avverse condizioni meteo, continua a slittare di giorno in giorno, le ultime voci di corridoi lo collocano infatti a fine gennaio, buona parte dell’interesse della politica procidana ruota intorno alla nomina del prossimo presidente del Civico Consesso.
Dimissionario Giorgio Formisano e l’intero ufficio di presidenza, composto dai vice Pasquale Sabia e Maria Capodanno, proprio quest’ultima, supportata dall’altro consigliere del gruppo “Socialisti per Procida”, Tecla Lubrano, sembra essere tra i “papabili” alla prestigiosa poltrona anche se, più che dai banchi della maggioranza, resistenze continuano ad addensarsi nel variegato mondo della minoranza dal quale, al momento, tra le tante ipotesi praticabili sul tappeto (scheda bianca, uscita dall’aula al momento del voto, voto ad un candidato di bandiera) l’opzione Maria Capodanno appare tra le meno gradite.
Ciò nonostante, registriamo l’ultima nota del consigliere Tecla Lubrano la quale, dopo essersi in precedenza rivolta ai soli consiglieri di minoranza, invia oggi un documento, che di seguito riportiamo, a tutti e ventuno componenti del parlamentino procidano proponendo la Capodanno alla carica di presidente del C.C.
“All’o.d.g. della prossima seduta del Consiglio Comunale vi è il rinnovo dell’Ufficio di Presidenza, a seguito delle dimissioni correttamente e sensibilmente presentate dal Presidente Giorgio Formisano e dai V. Presidenti Pasquale Sabia e Maria Capodanno.
La motivazione politica di tali dimissioni, esposta nella loro lettera al C.C. è dovuta agli esiti della seduta del Consiglio del 19.11.2008.
In tale seduta si verificò un rilevante e significativo mutamento del quadro politico consiliare con il passaggio all’opposizione di tre Consiglieri eletti in “Procida in Progresso” ed una diversa articolazione della minoranza, pur rimanendo ciascuna delle sue componenti all’opposizione.
Sulla base di quanto precede, appare evidente che i rapporti di forza all’interno del Civico Consesso sono mutati.
Sarebbe, pertanto, miope ed insensibile non tenerne conto, provvedendo ad eleggere un nuovo Ufficio di Presidenza che non sia consono alla mutata situazione determinatasi.
In questo quadro, mi permetto sottoporre a tutti i colleghi Consiglieri, previo eventuale incontro propedeutico alla seduta del Consiglio, la candidatura di Maria Capodanno a Presidente del C. C. che, per le sue doti e capacità personali, dà le più ampie garanzie – come mostrato in tante occasioni, anche di recente – di essere una guida sicura, imparziale ed efficiente a rendere ancor più incisivo il ruolo della massima istituzione democratica comunale.”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *