Home > politica > Sanità – Menico Scala: Solo una questione di annunci

Sanità – Menico Scala: Solo una questione di annunci

PROCIDA – Sulle problematiche che riguardano la sanità procidana, nei giorni scorsi, è intervenuto il consigliere comunale e commissario isolano di Forza Italia Menico Scala che, in una nota, scrive: “Abbiamo appreso da figure apicali dell’Amministrazione che per quanto riguarda la locale sanità, con riferimento alla questione ospedale, l’azione politica dell’amministrazione comunale sta dando i suoi frutti. Considerando le tante vertenze poste davanti al Tar Campania, alcune delle quali ancora in itinere, prima nei confronti del Commissario Regionale, poi della Dirigenza dell’ASL NA2 Nord, detto tra noi, questi frutti proprio non si vedono.

Se a questo aggiungiamo le tante criticità che emergono anche nell’ultimo documento del Comitato #ospedalenonsitocca – Tribunale del malato, appare evidente che, non solo non ci sono frutti, ma mancano anche le piante da cui raccoglierli.

Comunque i cittadini hanno fatto le ossa alle mirabolanti cose (dichiarazioni soprattutto) prodotte da “La Procida che Vorrei” nella sanità, come nei trasporti marittimi, nella scuola, nel finanziamento delle opere pubbliche.

Proprio su questo versante raccogliamo le incertezze ed i timori di tanti operatori commerciali che ricordano come, nell’agosto del 2017, il sindaco Ambrosino avesse annunciato (tanto per cambiare): “che da gennaio 2018 cominceranno i lavori di metanizzazione sull’asse viario via Vittorio Emanuele che è l’asse portante di tutta la mobilità pesante e leggera” ad oggi, e siamo quasi alla fine di gennaio, il silenzio dell’amministrazione è “tombale”.

Ma, in fondo, l’annuncio è stato fatto (i frutti qualcuno li avrà mangiati) poi, che le cose si facciano o meno, conta poca basta il titolo ad effetto su qualche giornale o blog”.

Potrebbe interessarti

Approvata al Senato legge per le isole minori

Di Giuseppe Giaquinto PROCIDA – Il disegno di legge approvato dal Senato promette di cambiare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *