Home > Sanità: un segnale forte di disponibilità da parte della Provincia di Napoli

Sanità: un segnale forte di disponibilità da parte della Provincia di Napoli

(Napoli) Il Segretario Regionale UGL sanità, Franco Patrociello, e il Responsabile Regionale area Riabilitazione e Prevenzione, dott. Salvatore Calvano, riconoscono al Presidente della Provincia di Napoli, On. Luigi Cesaro, l’interessamento e la partecipazione per i dipendenti della clinica “Villa Russo” di Miano (Napoli).
L’immediatezza dell’intervento mostrata dal Presidente riguardante i 400 dipendenti che non percepiscono lo stipendio da oltre 3 mesi ed ora addirittura a rischio disocupazzione, infatti, fa ben sperare, così come auspicata e piu’ volte sollecitata dall’UGL, nella costituzione del tavolo di concertazione con le Istituzioni, sino ad ora totalmente assenti, per regolamentare la situazione comparto sanita’. Tale situazione potrebbe non essere l’unica e presto degenerare in tante altre”Villa Russo”con conseguenze disastrose sotto piu’ aspetti (sociale e sanitario).
La regolamentazione di tale comparto servirebbe a garantire dignita’ lavorativa a tutti i dipendenti della sanita’ privata ma anche, e soprattutto, a migliorare gli standard qualitativi dei servizi sanitari offerti ai cittadini.
Obbiettivi questi purtroppo anora distanti a causa del totale abbandono in cui versa tutto il settore suddetto in Campania. Da cio’ l’esigenza di ringraziare il Presidente Provinciale, On. Luigi Cesaro, per la sua attenzione, che speriamo possa portare a voltare pagina e indirizzi alle sorti della SanitàCampana tutelando così lavoratori e famiglie.
Disponibili ad un costruttivo confronto su questi temi.

Consigliere Prov.Sanità UGL
Resp. Reg. area Riabilitazione e Prev.
Dott. Salvatore Calvano

Segretario Regionale Sanità Campania UGL
Sig.Franco Patrociello

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *