Home > Scuola. Questo film in Campania?

Scuola. Questo film in Campania?

Tornando a parlare di scuola udite udite! La Regione Veneto ha stanziato un contributo pari ad € 700.000,00, da erogare alle “Istituzioni scolastiche statali per le spese da esse sostenute per l’acquisto di libri di testo da fornire in comodato gratuito alle studentesse e agli studenti iscritti alle scuole secondarie di I grado e alle prime due classi delle scuole secondarie di II grado”, per l’anno scolastico 2009/2010. Mi chiedo ancora se siamo in Italia, perchè nella nostra regione Campania queste cose sembrano un miraggio. Ringrazio l’amico Carmine Rizzo che mi ha inviato questa informazione che vi condivido.

L’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto ha emanato la Circolare n.6897 del 25/06/09: contributo della Regione Veneto “Libri di testo in comodato”. (L.R. 03/02/2006 n.2 art.12) – a.s. 2009/10

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO
DIREZIONE GENERALE
Riva de Biasio – S. Croce 1299 – 30135 VENEZIA
Ufficio I – Ordinamenti – formazione – diritto allo studio

MIUR.AOODRVEUff.1/n 6897/A16c/C25aVenezia, 25 giugno 2009

Ai Sigg.ri Dirigenti
delle Istituzioni scolastiche statali
di istruzione secondaria di 1° e 2° grado
Ai Dirigenti degli USP del Veneto
Loro Sedi
e p. c. Al Direttore Generale – Sede
Al Dirigente Regionale Direzione istruzione dott. M. Caccin
Venezia – Mestre

OGGETTO: Contributo della Regione Veneto “Libri di testo in comodato”.

(L.R. 03/02/2006 n.2 art.12) – a.s. 2009/10.
Si comunica alle SS.LL. che anche quest’anno la Regione Veneto, in ottemperanza alla Legge regionale citata in oggetto, ha stanziato, con Delibera di Giunta n. 1443 del 19 maggio 2009 (allegata alla presente), un contributo pari ad € 700.000,00, da erogare alle “Istituzioni scolastiche statali per le spese da esse sostenute per l’acquisto di libri di testo da fornire in comodato gratuito alle studentesse e agli studenti iscritti alle scuole secondarie di I grado e alle prime due classi delle scuole secondarie di II grado”, per l’anno scolastico 2009/2010.

Le Istituzioni scolastiche interessate sono invitate a presentare motivata e documentata richiesta, trasmettendola via fax all’Ufficio Interventi Educativi dell’USP competente per territorio entro la data del 31 luglio p.v. Per agevolare il compito si allega un fac-simile di domanda.

Gli Uffici Scolastici provinciali:

  • provvederanno a sostenere tali richieste sulla base della risorse finanziarie messe a disposizione di ogni provincia e affidate a 7 scuole, già individuate da questo USR in continuità con quanto operato nell’A. S. 2008/2009
  • concederanno il contributo alle Istituzioni scolastiche richiedenti, che verranno ammesse ad usufruire del contributo sulla base del criterio della proporzione tra le richieste avanzate e le risorse effettivamente disponibili, in coerenza con i criteri che ispirano la normativa vigente in materia
  • terranno prioritariamente in considerazione le istituzioni scolastiche che registrano situazioni del tutto particolari per la presenza di alunni che abbisognano di aiuti, al fine di assicurare loro l’adempimento dell’obbligo di istruzione e in modo da intervenire, grazie ad un’attenta ricognizione delle necessità, più incisivamente nelle aree maggiormente esposte a disagio economico-ambientale
  • invieranno alle Istituzioni Scolastiche Statali di Riferimento le graduatorie provinciali di assegnazione dei contributi.

Le Istituzioni Scolastiche Statali di Riferimento (ISSR), che con decreto del Dirigente della Direzione Regionale Istruzione n. 68 del 4 giugno 2009, allegato alla presente nota, hanno visto trasferite le risorse come da tabella in calce riportata:

  • entro il 30 novembre 2009 invieranno alla Regione Veneto (e in copia a questo USR) un prospetto riepilogativo dei beneficiari e del contributo pagato a ciascuno
  • entro la stessa data restituiranno alla Regione Veneto tutte le somme non pagate o non spese dalle Istituzioni scolastiche beneficiarie.

Ricordando l’importanza di sostenere l’impegno allo studio dei nostri giovani, si ringrazia per la preziosa collaborazione che le SS. LL. vorranno profondere nell’adempimento di un servizio così importante e significativo.

Cordiali saluti
IL DIRIGENTE
Gianna Miola

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *