Home > Stop alle ruspe in Campania, ma a Procida e Ischia si può continuare a demolire

Stop alle ruspe in Campania, ma a Procida e Ischia si può continuare a demolire

Le ruspe in Campania si fermano fino al 30 giugno 2011 con il via libera del Consiglio dei ministri al decreto omnibus. Fra le altre misure, il provvedimento sospende la demolizione di alcuni edifici abusivi in provincia di Napoli.
Il provvedimento riguarda gli immobili della Campania destinati a prima abitazione, sui quali sia stato disposto l’abbattimento a seguito di sentenza penale. Si tratta di «immobili stabilmente occupati da parte di osggetti che non hanno altra abitazione e costruiti entro il 31 marzo 2001. Attenzione, però: «si procede in ogni caso alla demolizione ove vengano riscontrati pericoli per la pubblica o privata incolumità» e se «è stata accertata la violazione dei vincoli paesaggistici della normativa vigente».

Infatti con l’approvazione di un emendamento proposto dai ministri della Lega la portata della sanatoria è stata circoscritta, escludendone l’applicabilità nelle zone sottoposte a vincoli.

Detta così, per Ischia e Procida mi sa che è cambiato poco o nulla!

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *