Home > UGL SANITA’- Campania: TANTO TUONO’ CHE PIOVVE.

UGL SANITA’- Campania: TANTO TUONO’ CHE PIOVVE.

(Procida 12 sett. 2009) – Siamo stati tristi profeti di un evento che purtroppo coinvolge oltre 15.000 lavoratori e tanti cittadini di Napoli e provincia. A nulla sono servite, sino ad oggi, le richieste di intervento, sia per quanto riguarda il rinnovo del contratto di lavoro sia per la regolarizzazione dei crediti vantati dalle aziende operanti nel settore, che da mesi andiamo sollecitando alle varie Itituzioni preposte e non riteniamo che le accuse formulate da novelli paladini dell’ultima ora possano toccare la nostra associazione che ha sempre dato prova di essere vicina ai lavoratori del comparto riabilitazione.
Lavoratori che risentono dello stato di precarietà anche per le difficoltà economiche in cui navigano le rispettive aziende considerando che queste hanno accumulato crediti verso la ASL NA1 pari a circa 35 mensilità e si trovano con l’acqua alla gola.
La UGL riconferma la propria disponibilità nei confronti dei lavoratori e chiede formalmente alle Istituzioni preposte, in primis all’Assessore Regionale alla Sanità, di convocare un apposito tavolo di confronto onde scongiurare lo stato di agitazione proclamato dai titolari e lavoratori delle strutture di riabilitazioni ricadenti nell’ASL NA1 per il prossimo 21 settembre 2009, cosa che si ripercuoterebbe, inevitabilmente, sui cittadini mettendo a serio rischio il diritto alla salute.
Dott. Salvatore Calvano
Responsabile Provinciale UGL Area Riabilitazione Pubblica e Privata

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *