Home > Uno sbocco internazionale per le aziende campane. La Confcredito International traghetta il prodotto nostrano in Egitto

Uno sbocco internazionale per le aziende campane. La Confcredito International traghetta il prodotto nostrano in Egitto


NAPOLI – La Confcredito scpa, importante confidi campano, nell’ambito della sua strategia innovativa di sostegno alle imprese, ha dato il via ad un’operazione di partenariato con l’Egitto, individuandolo come nuovo mercato per i prodotti nostrani.

Il Direttore generale Vittorio Iodice, spiega la mission: “Accompagnare le aziende italiane associate, in grado di produrre eccellenze e know how, in un processo di cooperazione internazionale finalizzato non solo alla fornitura di servizi, bensì ad una crescita globale, mediante anche join venture tra le parti interessate”.

Nei giorni scorsi, infatti, una delegazione di Confcredito composta, oltre che dallo stesso Vittorio Iodice, dalla Vice Presidente  Anna Montuori, dall’ Amministratore Delegato Wael Marzouk, dal Direttore Amministrativo Gaetano Festa e dal Relation Manager Francesco Iodice, recatasi  in Egitto per stringere accordi strategici di scambio commerciale e di opportunità finanziarie con società egiziane, fondi di investimento e professionisti esperti in finanza internazionale, ha incontrato vertici di grandi aziende e rappresentanti governativi egiziani riuscendo a stipulare le intese necessarie al raggiungimento degli obbiettivi di partenza.

Dal confronto con la Egyptian Aboard Investment, di emanazione governativa, di fatto una holding di partecipazione con notevoli investimenti in società in tutto il mondo, è nata la società di partecipazione e consulenza in Egitto denominata Confcredito International Consulting Egypt s.a., con sede al Cairo e le cui quote sono così ripartite: 40% Confcredito, 40% Egyptian Abroad, 20% riservato a piccoli investitori ed immesso sul mercato mediante la borsa del Cairo.
“La Confcredito ha deciso di investire notevoli risorse proprie –dichiara Vittorio Iodice- certi di  fare dell’approccio di sistema un moltiplicatore di benefici ed opportunità di crescita bilaterale. Crediamo infatti che la vocazione internazionale delle imprese italiane sia fonte di ricchezza, anche oggi come nel rinascimento, non solo per i nuovi mercanti, ma per l’insieme delle comunità coinvolte”.

Di rilievo anche l’incontro con la SIGMA SECURITIES una delle più importanti società di trading nella borsa del Cairo con un capitale di  125.000.000,00 di dollari e somme gestite per 8.000.000.000,00 di dollari, la quale, attraverso il suo CEO si è resa disponibile a sostenere progetti d’investimento secondo il principio della finanza islamica.

Tra le commesse più interessanti, quella dell’acquisto di 10.000 autovetture di un marchio italiano, caratterizzate e contromarchiate da quello che sarà il simbolo dell’operazione internazionale, i cui particolari saranno divulgati nei prossimi giorni.  L’interessamento, per una società che opera nel settore del riciclaggio dei rifiuti, in grado di affrontare il problema che è stato molto noto a Napoli. E ancora: l’intesa con le trenta maggiori aziende che fanno capo all’ Unione delle industrie 6 October, di intraprendere un processo comune di cooperazione internazionale finalizzato all’interscambio di prodotti, servizi, opportunità. Tra le aziende partecipanti figuravano multinazionali operanti nei settori dell’agroalimentare, dell’elettronica di consumo, della componentistica per applicazioni high technology, ma anche gruppi immobiliari alla ricerca di joing venture per la realizzazione di complessi turistico-residenziali. Grande attenzione al nostro settore moda considerato, come altri prodotti, di ottima qualità ed a buon prezzo.

Non manca l’attenzione anche al settore della cultura con la Sheraton Heliopolis School, american high school che intende implementare i propri servizi con un campus universitario di cultura italiana ed un museo scientifico e tecnologico.

Didascalia foto allegata:

Incontro c/o Egyptians Abroad Investment, da sx: VITTORIO IODICE – DIRETTORE GENERALE CONFCREDITO SCPA, ANNA MONTUORI – VICE PRESIDENTE CONFCREDITO SCPA, GAETANO FESTA – DIRETTORE AMMINISTRATIVO CONFCREDITO INTERNATIONAL CONSULTING, WAEL MARZOUK – AMMINISTRATORE DELEGATO CONFCREDITO INTERNATIONAL CONSULTING, FRANCESCO IODICE – ITALIAN RELATION MANAGER CONFCREDITO INTERNATIONAL CONSULTING.

 comunicato stampa

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *