Home > Vicini al prete Alessandro. Vicini alla Comunità delle Piagge

Vicini al prete Alessandro. Vicini alla Comunità delle Piagge

perUnaltracittà – Gruppo Consiliare Comune di Firenze
www.perunaltracitta.org – perunaltracitta@comune.fi.it

Comunicato stampa

La solidarietà di perUnaltracittà a una delle realtà più innovative della città

“Le donne e gli uomini di perUnaltracittà sono vicini ad Alessadro Santoro, prete alle Piagge, e a tutti e tutte coloro che animano la Comunità di via Lombardia. E non potrebbe essere altrimenti. PerUnaltracittà fonda la sua opera avendo ben chiaro che cosa significa diritto di eguaglianza tra le persone e si batte da sempre per il rispetto e l’estensione dei diritti di genere.” Lo ha detto Ornella De Zordo commentando la revoca di Santoro dalla “guida pastorale” della Comunità delle Piagge comunicata oggi con una semplice nota stampa dal vescovo di Firenze Giuseppe Betori.

“Siamo solidali con Alessandro e con la Comunità delle Piagge. Da quindici anni sono un esempio straordinario di come stare dalla parte degli ultimi. Dal 1994 vivono quotidiamente a stretto contatto con i volti e i nomi degli esclusi dal perbenismo che aleggia in città. Alessandro Santoro, e le tante persone che con lui si impegnano per costruire una società migliore, hanno da sempre il coraggio di sperimentare soluzioni innovative per risolvere vicende e problemi che nessuno sa più nemmeno come affrontare. Forse, viene il sospetto, troppo scomode per le gerarchie della nostra società. Basti pensare, e citiamo solo questa, all’esperienza del microcredito, un progetto nato al centro sociale Il Pozzo quasi dieci anni fa con l’umiltà di partire da zero, e oggi capace di offrire un’altra opportunità a centinaia di persone senza garanzie, escluse dal diritto al credito dal sistema delle banche.”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *