Home > Vitulazio Vs Procida 1-3

Vitulazio Vs Procida 1-3

L’acqua ed il fango non fermano la marcia del Procida che vola al primo posto espugnando il Comunale di Vitulazio con un 3-1 senza storia. Una vittoria arrivata grazie ad una prova strepitosa di tutto l’undici procidano e firmata dagli uomini che non ti aspetti.
Al 13’ lungo lancio di Graziano a pescare Gheremedin che di testa indirizza la palla all’incrocio con Capece che la devia in corner con la punta delle dita. Al 24’ lancio di Senese e sponda di Bottone per Intartaglia che pesca con un bellissimo passaggio filtrante Carabellese che, inseritosi alla grande alle spalle di Antonacci, lo fulmina in velocità e appena in area fa partire un gran tiro con il destro che si infila sotto l’incrocio alla sinistra del portiere. Passano appena cinque minuti e arriva il pareggio locale : lancio di Stendardo per Di Fusco che prolunga di testa, si inserisce nella difesa procidana Gheremedin che fulmina Capece con un preciso diagonale che sbatte sul palo ed entra in rete. Al 34’ Di Fusco riceve palla al limite e calcia a giro di destro con Capece che blocca. Al 35’ ci prova invece Del Gaudio con un tiro dalla lunga distanza ma la palla termina abbondantemente a lato. Al 39’ Peppe Capece, portiere del Procida, batte una punizione nella metà campo isolana a circa settanta metri dalla porta, la palla rimbalza in area locale e si infila sotto la traversa beffando il portiere De Angelis. Grandissima gioia per il portiere del Procida che già aveva dimostrato in questo inizio di campionato di avere un piede da attaccante.
Nella ripresa la partita è molto bella. L’ambiente è ostico con i componenti della panchina e gli spettatori che contestano l’arbitro per qualche decisione dubbia. Infatti saranno ben quattro le persone allontanate dalla panchina locale. Il Procida non si fa intimidire e gioca una ripresa strepitosa, sfornando forse la più grande prestazione dal punto di vista del carattere di questi tre anni di Promozione. Al 3’ ci prova Intartaglia con un tiro di esterno sinistro che viene bloccato in due tempi da De Angelis. Al 4’ Carabellese riceve al limite e calcia di destro abbondantemente alto. Al 6’ Intartaglia calcia su punizione dalla sinistra, in piena area salta Liccardi che indirizza la palla nell’angolino dove De Angelis non può arrivarci. Bellissimo colpo di testa di Liccardi che sigla il suo sesto gol stagionale per il 3-1 del Procida. Il Vitulazio tenta una timida reazione con un tiro di Monti dal limite, al 14’, che si perde alto. Al 16’ punizione di Bottone dal vertice sinistro dell’area con Cuccari che devia di testa in corner a un metro dalla porta. Al 22’ dopo un calcio d’angolo battuto da Intartaglia, la palla viene respinta dalla difesa ed arriva a Di Dato che calcia di destro ma De Angelis blocca. Al 24’ Carabellese commette fallo a centrocampo e viene ammonito per la seconda volta dall’arbitro che estrae il cartellino rosso ai danni dell’esterno procidano. I biancorossi restano in dieci per gli ultimi venti minuti di gioco. Da questo momento in poi incomincia la vera partita del Procida. Gli isolani si difendono con i denti ma mantenendo sempre la calma e l’ordine. Al 28’ il Vitulazio ci prova con una girata di Giuliano dal limite che viene bloccata da Capece. Al 34’ Pasquale Autiero colpisce con un calcio un avversario a gioco fermo e l’arbitro, su segnalazione dell’assistente, espelle anche il terzino procidano lasciando i biancorossi in nove. Con due uomini in meno gli isolani dimostrano un carattere strepitoso ed è proprio il Procida a sfiorare ancora il gol. Al 37’ Bottone lanciato a rete si presenta davanti al portiere e calcia di destro con De Angelis che devia in corner con uno colpo di reni. Al 42’ è lo stesso Bottone a provarci su punizione dai venticinque metri ma la palla termina alta. Al 44’ l’ultima occasione è per il Vitulazio con Giuliano che calcia di sinistro a lato. Nei cinque minuti di recupero il Procida non rischia e porta a casa una vittoria conquistata su un campo in condizioni pessime, in un ambiente non facile e sotto di due uomini per gran parte della ripresa. I biancorossi ritrovano così il primo posto solitario distanziando il Real Volturno sconfitto a Mondragone. Domenica altra trasferta con il Kalatia Maddaloni.
Fonte: www.usprocida.it

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *