Home > A Procida, "I Tamburi della Pace".

A Procida, "I Tamburi della Pace".

Il 21 Marzo 2012 dalle ore 11.00 alle ore 12.00, in tutta la Regione Campania, in Italia ed Europa all’unisono, si terrà l’evento “I tamburi della pace: suoni, melodie, riflessioni sul diritto alla pace. Bussola e traguardo della legalità e cittadinanza”. “La manifestazione – sottolinea la Prof.ssa Maria Teresa Pizzuti, nella sua qualità di Delegata Regionale della Scuola Strumento di Pace EIP Italia – si concretizzerà con musiche e testi e costituisce la prima tappa dell’azione pedagogica che coinvolge nella sfida Dirigenti, Docenti, ed istituzioni a divenire professionisti dell’educazione, proponendo nuove strategie pedagogiche ed occasioni di espressione per assicurare ai giovani, talvolta confusi da erronee informazioni e strane dinamiche dei conflitti, la giusta motivazione ad apprendere insieme ai Saperi, anche le responsabilità di una maturazione civile e speranze nelle azioni in un futuro migliore.
Ad Ischia – continua la prof. ssa Pizzuti – come a Napoli, a Procida, in tutta Italia ed Europa, ricordando il senso dell’Unità Nazionale, l’evento è attivato all’unisono, costituendo un momento concreto di condivisione del progetto più ampio “cittadinanza e legalità civile” nell’atrio di ogni scuola, od in una piazza confacente accogliendo la mission educativa emanata dalla Presidenza di Bruxelles: tambour@drumsforpeace.org , www.drumsforpeace.org
ritradotta dalla Scuola Strumento di Pace EIP www.eipitalia.it, che opera con l’approvazione del Ministero, del MIUR ed assessorati regionali alla formazione della scuola, collaborando con proposte di concorsi per gli studenti e le scuole, insieme agli Enti, essendo membro del comitato interministeriale dei diritti umani e del Ministero degli Affari Esteri.”
“La pace è una Creazione continua, al passo coi tempi, essendo la bussola della legalità e vivibilità umana”.

Potrebbe interessarti

Premio “Musica contro le mafie” ci sarà anche l’I.C. “A. Capraro” di Procida

PROCIDA – Il Premio “Musica contro le mafie” prosegue nel suo percorso verso le Fasi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *