Home > politica > Procida: Annullare il contratto di noleggio delle fotocopiatrici comunali

Procida: Annullare il contratto di noleggio delle fotocopiatrici comunali

comune di procida 2Questo pomeriggio nell’ordine del giorno del Consiglio Comunale, convocato dal presidente Intartaglia per le ore 17,30 presso la Sala “V. Parascandola”, sono inserite una lunga lista di mozioni, scaturite dalla precedenti interrogazioni, formulate dal consigliere del gruppo “Per Procida” Menico Scala. Tra queste quella avente ad oggetto il contratto di noleggio di quattro fotocopiatrici effettuato dall’Ente Comunale nel corso dei mesi scorsi e sottoscritto con la Ditta Rossi Salvatore, che si conclude con la proposta delle stesso Scala al Consiglio di votare per predisporre gli atti relativi all’annullamento della determina di assegnazione.

“Considerato, che con delibera di G.M. n. 153 del 28/08/2015 – scrive Scala – è stato dato indirizzo al Capo della 7^ Sezione per la individuazione di un soggetto economico  per la stipula di un contratto di noleggio  di 4 fotocopiatrici multifunzioni, senza specificare quali di queste funzioni dovessero garantire le macchine noleggiate; che tale  scelta è inserita in un apprezzabile piano di razionalizzazione della spesa di funzionamento  dei vari uffici dell’Ente , con la riduzione delle stampanti in utilizzo agli stessi ; che con determinazione, n. Reg. Part. n°81, n.Reg. Gen, n° 854 del 22.09.2015, si è affidato alla Ditta Rossi Salvatore) il noleggio di fotocopiatrici per anni cinque;

Visto che tale scelta  ha modificato l’organizzazione del lavoro dei Servizi,senza interpellare i Responsabili degli stessi  su tale decisione ; che  gli stessi Responsabili con ulteriori determinazioni hanno provveduto a fornirsi materiale di cancelleria, toner per le proprie funzioni, non accettando, di fatto, questa scelta amministrativa; non è stato promosso apposito avviso ad evidenza pubblica, nel segno della trasparenza, dell’economicità e del buon andamento della P.A.; la ditta in questione  scelta senza alcun confronto con altre ditte, all’indomani della delibera di Giunta  n.153/2015, non è iscritta all’albo fornitori del Comune di Procida; non si è data la possibilità di partecipare ad  altri operatori economici che sono interessati a effettuare le prestazioni a prezzi economicamente più vantaggiosi e con prodotti e servizi, probabilmente, migliori; Per quanto in premessa, che qui si intende riportato(propone la formalizzazione di atto deliberativo per: Impegnare l’Amministrazione comunale a dare indirizzo all’ufficio preposto di annullare la determinazione indicata in narrativa e a mettere in atto l’iter procedurale più idoneo e trasparente  per il raggiungimento degli obiettivi fissati”.

Potrebbe interessarti

Mobilità e disabilità: Il compito di garantire il trasporto scolastico spetta al Comune

PROCIDA – Sulle problematiche che riguardano la mobilità dei diversamente abili sull’isola di Graziella, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *