Autmare: Trasporti e sanità un binomio inscindibile!

ISCHIA – La struttura sanitaria – secondo l’art. 32, comma 1, della Costituzione – è un bene inalienabile e conseguibile, un bene comune da non sottovalutare. La Sanità – quella dell’inefficienza, dell’approssimazione, dello sperpero, delle ruberie e delle disuguaglianze regionali – è un bene a tutto vantaggio degli affari, dei corrotti e dei faccendieri.

L’Autmare è per la piena affermazione della  Sanità  prevista dalla Costituzione

che prevede prevenzione e cure, che va  incontro alle esigenze di tutti, migranti compresi, che garantisce assistenza e tutela agli indigenti ed agli anziani

Saldiamo, pertanto, la giusta rivendicazione del CUDAS (Comitato Unitario per la Difesa del diritto alla Salute isola d’Ischia), che stamani ci chiama alla lotta, alla nostra vertenza AUTMARE per una mobilità terrestre e marittima, che sia di realizzazione di diritti e di cittadinanza metropolitana.

In relazione alla mobilità per la Sanità dei cittadini delle isole flegree il nostro impegno è per 

  • corse marittime veloci annuali, con obbligo di servizio pubblico, da e per Pozzuoli, nelle fasce definite essenziali dalla DGR n.442 del 2/08/2016;
  • potenziamento delle corse terrestri senza scambi di bus da ogni punto del territorio all’Ospedale di Lacco Ameno, alla struttura S.Giovan Giuseppe della Croce ad Ischia Ponte da riqualificare, alla SIR (Struttura Intermedia Residenziale ) per la salute mentale, da restituire all’isola; ai presidi ASL per ogni tipo di esigenza;
  • la istituzione del biglietto e abbonamento intermodale terra- mare per giungere in ogni destinazione con tempi e prezzi ridotti e con mezzi accoglienti così da garantire la mobilità anche agli anziani. 

Ischia 14 ottobre ‘16 Manifestazione isolana per la Sanità

Più dignità!   Più diritti!    Più servizi!    Più lavoro!

Potrebbe interessarti

Vannini (Uil Scuola): Il 30 maggio ci giochiamo il futuro della scuola pubblica e statale

PROCIDA – “Con la scuola… a scuola… riparte il Paese”, questo il tema del secondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.