Home > Chiaiano: secondo itinerario – La Bellezza Rifiutata

Chiaiano: secondo itinerario – La Bellezza Rifiutata

bellezza-02.jpgSalve a tutte e tutti, domenica 11 avrà luogo il secondo itinerario del ciclo La Bellezza Rifiutata, a Chiaiano. Quartiere di Napoli,
già comune autonomo, Chiaiano è stato noto per lungo tempo per la produzione di  eccellenza delle ciliegie e per secoli il legno dei suoi castagni ha  contribuito alla costruzione dei palazzi storici che ammiriamo nel centro di Napoli. Tutto questo, prima che la cronaca dei nostri giorni portasse alla
ribalta le scelte assurde di una politica più vicina al malaffare che alla
gente. La storia della discarica è ben nota ormai, ma ci verrà raccontata dalle
donne e dagli uomini che hanno lottato di persona affinché questi scempi non avvenissero. In allegato trovate tutte le informazioni necessarie. Speriamo di  vedervi numerosi. Se avete voglia di portare cibo e bevande da condividere,  cosa che faranno tutti anche quelli del presidio, per non avere in giro i pesi, dovremmo avere a disposizione un’auto che trasporterà tutto nel luogo dove ci  fermeremo a pranzare.
A domenica (ovviamente per i più intraprendenti) saluti e abbracci
Salvatore Carnevale

Programma:

“La Bellezza Rifiutata”. Itinerario –Chiaiano :

h 9.30- Fermata Chiaiano della metropolitana: Presentazione del Vagabondo e dell’iniziativa

* Palazzo Caracciolo- residenza estiva della famiglia Caracciolo nel Settecento
* Palazzo Sanfelice- casa di proprietà di Luisa Sanfelice che insieme a Eleonora Pimmentel Fonseca ha rappresentato il contributo femminile alla rivoluzione napoletana del 1799
* Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista- visita guidata all’interno della principale chiesa tardo seicentesca di Chiaiano.
* Ponte Romano-visita ad un antico ponte romano in via Pendino .

h 11.30-Passeggiata tra le Cave : percorso naturalistico e di denuncia all’interno e all’esterno delle antiche cave di tufo: Canditone, comunali, Fibe e Sposito; (munirsi di torcia elettrica)

* Casa Putana- pausa caffè all’interno di una delle masserie più antiche di Chiaiano, luogo in cui si ritiene sorgesse un tempo una delle ville di Cicerone, che ha avuto il triste privilegio di trovarsi a pochi metri dalla famosa discarica;

h 14.30-Incontro con il Presidio di Chiaiano racconti di battaglie vinte, perse e ancora da combattere. (Colazione a sacco da condividere)

Il prezzo dell’itinerario è di 10 euro, di cui 5 per la tessera d’iscrizione annuale al vagabondo.

Per chi è già munito di tessera il costo è di soli 5 euro.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *