Home > L’isola di Vivara sarà presto aperta al pubblico.

L’isola di Vivara sarà presto aperta al pubblico.

vivara_vista_solchiaro.jpgLo scorso 2 agosto, alla presenza del neo presidente dell’Albano Francescano, proprietario e possessore di Vivara, dott. Mariano Cascone, dell’Assessore Provinciale alle aree protette, Francesco Borrelli, dell’Assessore del Comune di Procida, Elio de Candia, e del presidente del Comitato di Riserva, Maurizio Marinella, si sono spalancate, sotto l’occhio vigile degli uomini della locale protezione civile, le porte del cancello dell’isolotto di Vivara, importante riserva naturalistica, per un sopralluogo tecnico dei responsabili delle istituzioni che si sono proposti al fitto e alla gestione attiva dell’isolotto.

Per l’Assessore Borrelli, bisogna dare atto che dalla recente nomina del nuovo presidente dell’Albano Francescano, in pochi mesi, si è riusciti a recuperare il cammino perso in quattro anni e l’apertura simbolica dell’isolotto, dopo otto anni, ne è la riprova. Per quanto riguarda la Provincia di Napoli, continua l’Assessore Borrelli, sono stati rispettati tutti gli impegni assunti e si incluso nel bilancio previsionale uno stanziamento di € 200.000,00 per la riqualificazione dell’area di accesso al ponte di collegamento con l’isolotto di Vivara, avendo ricevuto ampie rassicurazioni da parte del Comune di Procida che, già entro il prossimo settembre, sarà approvato il progetto definitivo per tale intervento.

Oggi, dichiara l’assessore Elio de Candia, facciamo un ulteriore passo in avanti per rendere fruibile ai procidani e amanti della natura uno degli angoli più belli del mondo, splendidamente descritti nel nuovo libro da Michele Scotto di Cesare “Vivara e le sue Immagini”, ed il merito è di tutti i soggetti istituzionali che, in sinergia e senza remore, stanno collaborando fattivamente tra di loro.

Parole rassicuranti sono espresse anche dal presidente del Comitato di Riserva, Maurizio Marinella, per il quale, finalmente, si respira aria positiva e propositiva è l’apertura dell’isolotto di Vivara in tempi rapidi diventa un fatto concreto e non un semplice slogan, con tutte le parti coinvolte che parlano la stessa lingua.

Soddisfazione anche nelle parole del neo presidente dell’Albano Francescano, Dott. Mariano Cascone, per il quale l’obiettivo statutario dell’Albano Francescano è quello di assistere malati poveri e bisognosi dell’isola di Procida attraverso i proventi derivanti dalla gestione (fitto) dei beni, tra i quali l’isolotto di Vivara donato dal Dott. Schiano la Chianca. E’ nostro interesse, continua il presidente Cascone, che, in continuità con le scelte già effettuate, si arrivi ad una rapida definizione della trattativa in corso con gli organi Istituzionali che ne hanno fatto richiesta, fermo restante che l’Albano Francescano si guarderà intorno e manterrà per se il ruolo di supervisione sul rispetto delle destinazioni ambientali e naturalistiche dell’isolotto così come sugli impegni contrattuali, il tutto in stretta collaborazione del Comitato di Riserva.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *