Home > politica > Procida: Aniello Scotto di Santolo si dimette da consigliere comunale

Procida: Aniello Scotto di Santolo si dimette da consigliere comunale

aniello scottoCosì come preannunciato, questa mattina, Aniello Scotto di Santolo, candidato a sindaco alle passate elezioni comunali con la lista “Insieme per Procida” ha rassegnato le proprie dimissioni da consigliere comunale. La surroga avverrà lunedì 5 agosto durante la seduta  straordinaria ed urgente convocata dal presidente del Consiglio Comunale Luigi Muro. All’ordine del giorno anche l’approvazione del regolamento ai sensi della L.R. n. 5 del 06.05.2013 art. 1 c.65  (di seguito riportiamo integralmente il contenuto del comma in questione)

65. Per favorire il raggiungimento degli obiettivi di cui all’articolo 7 della legge regionale 28
dicembre 2009, n. 19 (Misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del
patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione
amministrativa), gli immobili acquisiti al patrimonio dei comuni possono essere destinati
prioritariamente ad alloggi di edilizia residenziale pubblica, di edilizia residenziale sociale, in
base alla legge 22 ottobre 1971, n. 865 (Programmi e coordinamento dell’ edilizia residenziale
pubblica; norme sulla espropriazione per pubblica utilità; modifiche ed integrazioni alle leggi 17
agosto 1942, n. 1150; 18 aprile 1962, n. 167; 29 settembre 1964, n. 847; ed autorizzazione di
spesa per interventi straordinari nel settore dell’edilizia residenziale, agevolata e
convenzionata), nonché dei programmi di valorizzazione immobiliare anche con l’ assegnazione
in locazione degli immobili destinati ad uso diverso da quello abitativo, o a programmi di
dismissione immobiliare. In tal caso il prezzo di vendita di detti immobili, stimato in euro per
metro quadrato, non può essere inferiore al doppio del prezzo fissato per gli alloggi di edilizia
residenziale pubblica. I comuni stabiliscono, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore
della presente disposizione e nel rispetto delle norme vigenti in materia di housing sociale di
edilizia pubblica riguardanti i criteri di assegnazione degli alloggi, i criteri di assegnazione degli
immobili in questione, riconoscendo precedenza a coloro che, al tempo dell’ acquisizione,
occupavano il cespite, previa verifica che gli stessi non dispongono di altra idonea soluzione
abitativa, nonché procedure di un piano di dismissione degli stessi.

Potrebbe interessarti

M5S, Saiello: “Ischia, esenzione dalle tasse per gli universitari già contenuta nella nostra Pdl”

NAPOLI – “Qualunque provvedimento che vada nella direzione di un aiuto alle popolazioni terremotate dell’isola …

2 commenti

  1. sembra una furbizia la vostra “trovata”. Con questo caldo mi son preso licenzia di leggere il presente articolo, che a carattere cubitale recita: Aniello Scotto di Santalo si dimette dal Consiglio Comunale- mortificato di ciò di questo VALENTE C.C. ho prestato subito attenzione, per capire quale fossero le motivazioni, visto che sono stato un suo elettore (deluso) ancora di più ora che si dimette. ebbene, rivolgendomi al responsabile della testata; per riparare questo vostro errore (voluto) dateci informazione in merito. GRAZIE – VS affezionatissimo lettore.

    • guglielmo taliercio

      Caro Alberto, per soddisfare la tua curiosità a breve pubblicheremo una intervista con Aniello Scotto di Santolo. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *