Home > Sindaco, c'è tempo fino al 30 giugno per il Premio Comuni a 5 stelle

Sindaco, c'è tempo fino al 30 giugno per il Premio Comuni a 5 stelle


Sindaco Capezzuto c’è tempo fino al 30 giugno per partecipare al bando Comuni a 5 Stelle indetto dell’associazione Comuni Virtuosi. Forza fuori le buone idee, progetti concreti, iniziative di sobrietà e buon senso.
Infatti fino a quella data ogni sindaco di tutti gli 8.101 comuni italiani ha la possibilità di dimostrare ai propri cittadini che l’impegno per la sostenibilità ambientale è passato dallo slogan alla pratica quotidiana, attraverso uno o più progetti concreti realizzati dalla propria giunta.[youtube r1eTUgqfvEw]

E’ infatti aperto il bando alla quinta edizione del “Premio Comuni a 5 stelle”, promosso dall’Associazione Comuni Virtuosi con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e la collaborazione di diverse realtà istituzionali e non (Coordinamento Agenda 21 Italia, Rete dei Comuni Solidali, Borghi Autentici d’Italia, …).

Cinque sono le categorie del Premio: gestione del territorio, impronta ecologica, rifiuti, mobilità, nuovi stili di vita.

Una giuria composta tra gli altri dal “nostro” Ferruccio Sansa stilerà una graduatoria finale per ogni sezione e nominerà il Comune vincitore assoluto, che sarà premiato in occasione del “Festival dei Comuni Virtuosi” previsto a Ponte nelle Alpi (BL) dal 16 al 18 settembre 2011.

Il Sindaco del Comune vincitore riceverà un viaggio premio per visitare l’EUZ, centro di eccellenza in Europa per l’Energia (efficienza energetica, bioedilizia, energie rinnovabili…).

Grazie a questa iniziativa l’Associazione è riuscita in questi anni a scovare e valorizzare esperienze incredibili: piani di gestione del territorio a crescita zero, raccolte differenziate dei rifiuti al 90%, gruppi di acquisto comunali per l’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti dei cittadini, progetti di mobilità sostenibile e dolce.

Noi de ilfattoquotidiano.it invitiamo tutti i sindaci italiani a mettere in mostra il buonsenso, la concretezza, le azioni che sono state realizzate per ridurre l’impronta ecologica della propria comunità.

Scarica qui il bando

Potrebbe interessarti

I “coreani” a Procida

PROCIDA – Originaria della penisola coreana, Cina, Mongolia e sud-est asiatico, segnalata già dal 2012 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *