Home > associazionismo > Procida: La Federconsumatori interroga l’azienda SAP

Procida: La Federconsumatori interroga l’azienda SAP

acqua soldiIn periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, ogni euro risparmiato è un euro guadagnato e tutti cercano di comprendere al meglio quello che pagano. Da questo punto di vista tante sono le domande che i cittadini procidani si pongono riguardo le bollette dell’acqua e molti sono i problemi affrontati dalla locale sezione della  Federconsumatori che, a tal proposito, ha incontrato il Presidente della SAP, azienda al 100% del Comune di Procida, Gerardo Lubrano Lavadera.  Primo punto all’ordine del giorno il recapito delle bollette. Queste, essendo consegnate da un servizio di posta private, che come sottolinea il presidente, ha ridotto i disservizi sperimentati già con Poste Italiane, spesso sono state consegnate con un ritardo di una o addirittura due settimane dalla scadenza addebitando così al consumatore una ingiusta mora seppur lieve. Come soluzione concordata,  nella prima fattura del 2014, sarà allegato un modulo che darà la possibilità al richiedente di aver recapitate le bollette via posta elettronica, garantendo così la puntualità e il risparmio di €0,50 di servizi postali. Inoltre, chiunque abbia problemi fisici per arrivare nella sede al secondo piano di una palazzina ubicata nei pressi del porto turistico di Marina Grande con 45 gradini, potrà usufruire, a richiesta, di un ufficio a piano terra. Altro punto importante segnalato dalla Federconsumatori è la depurazione. Il depuratore in fase di costruzione dovrebbe essere funzionante nel giro di 18 mesi  o due anni al massimo e l’acqua fino ad oggi è sottoposta ad un ciclo di pretrattamento in apposite vasche. Bisogna pagarla la tassa di fognatura e depurazione o no? Secondo la legge Galli n°36 del 1994 all’art 14 comma 1: ” La quota di tariffa riferita al servizio di pubblica fognatura e di depurazione è dovuta dagli utenti anche nel caso in cui la fognatura sia sprovvista di impianti centralizzati di depurazione o questi siano temporaneamente inattivi. I relativi proventi affluiscono in un fondo vincolato e sono destinati esclusivamente alla realizzazione e alla gestione delle opere e degli impianti centralizzati di depurazione.” Quindi la tassa bisogna pagarla, anche perché la depurazione avviene e il sistema di pre-trattamento produce una grande quantità di olii, sabbie e fanghi da smaltire. I controlli sui contatori delle abitazioni, sottolinea altresì Federonsumatori, non sono sempre previsti e alcune bollette arrivano secondo una stima cioè una media del consumo su quelle precedenti. Secondo Gerardo Lubrano questo è un sistema molto preciso per calcolare i consumi medi di una casa ma, chi volesse avere un preciso conteggio del proprio consumo può telefonare all’azienda entro il giorno 14 del mese antecedente alla successiva fatturazione (il calendario prevede la fatturazione ogni 3 mesi precisamente il 20 Marzo/Giugno/Settembre/Dicembre) e segnalare la lettura del contatore. Gerardo Lubrano, comunque, evidenzia un problema di numerosi pagamenti arretrati da parte degli isolani, lamentando un malcostume praticato da circa 600 famiglie, ovvero una elevata percentuale della popolazione. L’azienda SAP deve essere efficiente e cercare di incontrare le esigenze della popolazione, che è tenuta a pagare per i servizi prestati e Gerardo Lubrano assicura che saranno presi provvedimenti al fine di rientrare nelle spese annuali della SAP. Alla richiesta del coordinatore della Federconsumatori, Tommaso Forestieri, di aprire un tavolo di informazione e programmazione anche ad altre associazioni il Presidente Lubrano si è detto ampiamente disponibile in modo tale da dare risposte agli utenti affinché la SAP migliori sempre e vedere, un giorno, che i costi si riducano anche attraverso la costituzione di una carta dei servizi come previsto dal contratto stipulato con il COMUNE nel 2011.

Potrebbe interessarti

Settimana calda per la politica procidana tra Consiglio Comunale e nomine

PROCIDA – Il presidente del Consiglio Comunale Antonio Intartaglia ha convocato per giorno 13 agosto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *