Home > Procida: REplat Cup 2100

Procida: REplat Cup 2100

Crociere, vacanze, scuola di vela, e…non solo. Come amabilmente ci racconta Domenico Ambrosino dalle pagine de “IL Mattino”, sbarcano ora sull’isola di Procida anche operatori economici, dirigenti e staff aziendali, manager, che hanno bisogno di ricaricare le batterie prima di tuffarsi, a settembre, di nuovo, nel mare del business. Ecco allora la “Replat Cup 2010”, la regata degli agenti immobiliari, organizzata dall’azienda che propone il sistema “Multiple Listing Service” per la collaborazione nella compravendita.
Vincenzo Vivo, 46 anni, nativo di Castellammare di Stabia, presidente della Replat (1600 agenzie, 3800 operatori, un database di 74000 immobili), dice: “ Dopo sei regate organizzate nelle acque laziali di Nettuno, Ponza, Palmarola e in quelle toscane dell’isola d’Elba, abbiamo scelto l’isola di Arturo perché volevamo sottolineare l’anima campana della nostra azienda che, seppure nata a Roma nel 2004, affonda le sue radici in Campania. E Procida, con la sua storia, le sue tradizioni marinare, la sua attuale organizzazione nel campo del diportismo nautico, ci è sembrata il posto ideale per far incontrare 200 operatori del settore immobiliare italiano ed estero in un meeting informale che si articola in giornate di navigazione, regate, eventi a terra, tra suggestivi scenari”. Antonio Scotto di Perta, giovane imprenditore isolano e fondatore della “Blue Dream Charter”, illustra il programma della manifestazione: “ Tutti i partecipanti si incontreranno venerdì 11, alle ore 10, sui pontili dello scalo turistico Marina di Procida. Qui verranno loro consegnate le imbarcazioni e si faranno le riunioni di equipaggio. Il giorno successivo, dopo un robusto breakfast a base di “lingua di suocera”, il classico dolce procidano che si consuma a bordo, si procederà col breafing di organizzazione della regata che parte alle 12 e che terminerà intorno alle 19. Campo di gara le acque intorno all’isola. La sera, festa grande a Terra Murata sulla terrazza dell’antico convento di Santa Margherita: saluto delle autorità comunali, premiazioni, degustazione di pietanze locali, animate dai racconti riguardanti la vita, i costumi, il folklore dell’isola. Domenica 13, dopo una mattinata dedicata alla conoscenza dell’isola con la visita ai suoi beni culturali ed ambientali, ancora mare e vela fino alle 18. Il tutto sarà immortalato in un “diario di bordo” fotografico, curato dal gruppo Sky Studio.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *