Home > cronaca > Sequestro di molluschi a Castel Volturno

Sequestro di molluschi a Castel Volturno

Foto camionetta Guardia CostieraProseguono senza soluzione di continuità le attività della Guardia Costiera di Pozzuoli lungo la fascia di costa compresa fra Pozzuoli e Mondragone nell’ambito della più vasta operazione “MARE SICURO 2015”. Dopo i sequestri operati nel tenimento comunale di Bacoli, l’attenzione è stata rivolta agli arenili del casertano ove gli uomini della Capitaneria di porto, hanno proseguito con ulteriori operazioni, che si aggiungono alle numerose già svolte nel corso dell’estate, per garantire sia la prevenzione dei fruitori del mare che il rigoroso rispetto delle norme. Nella notte appena trascorsa, la dipendente motovedetta CP573 ha provveduto a porre sotto sequestro, a carico di un peschereccio locale, attrezzature e pescato per un ammontare di 180 kg di molluschi bivalvi, in quanto derivanti dall’attività di pesca abusivamente esercitata nelle acque prospicienti il Comune di Castel Volturno, acque non classificate dalla competente autorità sanitaria. Nella mattinata odierna, invece, in località foce Lago Patria, sempre ricadente nel tenimento comunale di Castel Volturno, gli Uomini della Guardia Costiera di Pozzuoli, supportati dalla Polizia Municipale del predetto Comune costiero, hanno provveduto a porre sotto sequestro manufatti ed attrezzature balneari, abusivamente realizzati e mantenuti da un soggetto dedito all’esercizio illegale di struttura balneare che è stato opportunamente deferito all’Autorità Giudiziaria. In particolare, presso la spiaggia libera, insistente sulla sponda sinistra della foce del Lago Patria, sono state rinvenute e poste sotto sequestro: – un’area di 200 mq occupata senza alcun atto concessorio; – due manufatti in legno adibiti a locale cucina e deposito attrezzi; – una tenda da campeggio attrezzata con congelatori; – 54 lettini da spiaggia in legno pronti per essere fittati unitamente a diversi ombrelloni; Sicuramente, nel solco già tracciato, si proseguirà con la capillare attività di prevenzione e informazione a favore della sicurezza di coloro che ancora in queste ore affollano le spiagge del litorale, ma si proseguirà anche con le serrate attività di controllo per tutelare tutti i soggetti rispettosi delle regole e della legge.

Potrebbe interessarti

Natante a fuoco nel Golfo soccorso dal Tourist Ferry Boat III

PROCIDA – Questo pomeriggio nelle acque tra Procida e Pozzuoli un natante ha preso improvvisamente fuoco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *