Procida. Invito al Sindaco ad aderire e partecipare alla manifestazione di Roma per l’Acqua Bene Comune

dal Coordinamento Nazionale Enti Locali per l’Acqua Bene Comune e la gestione Pubblica del Servizio Idrico

Gentili amministratori locali,

mentre stanno arrivando presso la segreteria adesioni e richieste di informazioni per partecipare alla Manifestazione Nazionale, “VOTA SI’ AI REFERENDUM PER L’ACQUA BENE COMUNE! SI’ per fermare il nucleare, per la difesa dei beni comuni, dei diritti, della democrazia” che si svolgerà a Roma il 26 Marzo, vi confermiamo che, come negli scorsi anni, i Sindaci con i loro gonfaloni sfileranno intesta al corteo subito dietro gli striscioni di apertura.

Per questo vi inviamo nuovamente l’invito da parte del Coordinamento Nazionale Enti Locali per l’acqua Bene Comune e la gestione Pubblica del Servizio Idrico ad aderire e partecipare, insieme ai vostri cittadini e cittadine, a quello che sarà certamente un appuntamento importante di questa primavera.

Caro Sindaco,

ti contattiamo in merito alla campagna referendaria per la ripubblicizzazione del servizio idrico che ha suscitato grande interesse nei cittadini, i quali, con oltre 1.400.000 firme a sostegno dei quesiti referendari, hanno dimostrato tutta la loro contrarietà alla privatizzazione del servizio idrico.

Dopo la dichiarazione di ammissibilità di 2 quesiti referendari da parte della Corte costituzionale lo svolgimento della consultazione referendaria è ormai una realtà ed aprirà necessariamente un dibattito sulla gestione dell’acqua e dei beni comuni nel nostro Paese.

Da ora fino al voto (che si terrà tra il 15 aprile ed il 15 giugno), si apre quindi un periodo fondamentale non solo per la ripubblicizzazione dell’acqua ma anche per la partecipazione democratica nel Paese. Come Coordinamento Enti locali per l’acqua bene comune e la gestione pubblica del servizio idrico siamo parte integrante e attiva di questo percorso.

Tappa importante di questo cammino sarà la prossima Manifestazione Nazionale del 26 marzo, promossa in primis dal Comitato Referendario 2 Sì per l’Acqua Bene Comune e dal Forum dei Movimenti per l’Acqua, e alla quale stanno aderendo moltissime realtà rappresentanti dell’ampio arco sociale che si riconosce in questa iniziativa.

Anche quest’anno, come nella manifestazione del 20 marzo del 2010, gli enti locali con i loro gonfaloni saranno un elemento importante del corteo che si snoderà per le strade di Roma, al quale verrà data massima visibilità.

Invitiamo quindi le amministrazioni locali a partecipare alla manifestazione, segnalando l’adesione all’indirizzo:

segreteria-enti-locali@acquabenecomune.org.

Siamo certi che, su un tema così importante per tutti i cittadini italiani, gli Enti Locali sapranno dare un prezioso contributo a quella che è una campagna in difesa del Bene Comune.

Ulteriori informazioni su www.acquabenecomune.org, nella sezione dedicata al Coordinamento Nazionale Enti Locali per l’Acqua.

Coordinamento Nazionale Enti Locali per l’Acqua Bene Comune

e la gestione Pubblica del Servizio Idrico

Potrebbe interessarti

Procida: La Società Acqua Campania dona 1.500 euro da destinarsi esclusivamente al superamento delle barriere architettoniche

PROCIDA – La consigliera comunale delegata ai trasporti, Lucia Mameli, comunica che il Comune di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *