Home > TRAGEDIA DI GENOVA: DOLORE E COMMOZIONE ALLA LIPU

TRAGEDIA DI GENOVA: DOLORE E COMMOZIONE ALLA LIPU

COMUNICATO STAMPA

SONO UN CENTINAIO LE GUARDIE VOLONTARIE LIPU ATTIVE SUL TERRITORIO NAZIONALE

Di esse faceva parte Paola Quartini, la volontaria della LIPU uccisa oggi nel genovese

Dalla caccia alla pesca, dal bracconaggio alla tutela delle acque, e poi i rifiuti, l’abusivismo, il maltrattamento degli animali. Ed è proprio su quest’ultimo tema che era impegnata questa mattina Paola Quartini, la volontaria LIPU uccisa insieme a un’altra guardia zoofila, Elvio Fichera, dal titolare di un canile dove le guardie si erano recate per una notifica giudiziaria.
Sono un centinaio le guardie volontarie della LIPU – sottolinea l’associazione, profondamente commossa e addolorata per quanto accaduto – attive sul territorio nazionale, impegnate in attività di vigilanza, di denuncia e di supporto alle forze dell’Ordine, dal Corpo forestale dello Stato ai Carabinieri, dalle polizie provinciali alle polizie municipali. Attività che mettono spesso i volontari LIPU, così come quelli delle altre associazioni, in situazioni di pericolo per la propria incolumità. Guardie cui si aggiungono decine di volontari che nei campi antibracconaggio svolgono preziose attività contro le illegalità e gli atti di violenza commesse ai danni della fauna selvatica.
Su caccia e bracconaggio, solo durante l’ultima stagione venatoria, le guardie LIPU hanno effettuato un migliaio di controlli sul territorio nazionale, sequestrato oltre 27mila trappole, quasi 200 impianti per l’uccellagione e denunciato 130 persone per caccia illegale, bracconaggio, uccellagione, commercio illegale di fauna.
“Le nostre guardie e i nostri volontari sono persone meravigliose – afferma il vicepresidente LIPU Fulvio Mamone Capria – che dedicano la propria vita all’impresa di promuovere e far rispettare la legalità, pur agendo con grande prudenza e professionalità, e senza mai tirarsi indietro.
“La morte di Paola ci lascia sconvolti – prosegue Fulvio Mamone Capria – e però chiede a gran voce che l’impegno di chi ama l’ambiente e opera quotidianamente, per il bene comune, sia rispettato, valorizzato e adeguatamente protetto.
“Per Paola, Elvio Fichera – conclude il vicepresidente LIPU – e tutti i loro e i nostri colleghi, la LIPU continuerà la propria missione, ancora più di prima”.

12 maggio 2010

UFFICIO STAMPA LIPU-BIRDLIFE ITALIA

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *