Home > Trasporti marittimi nella bufera. La posizione del Comune di Procida

Trasporti marittimi nella bufera. La posizione del Comune di Procida

In vista della riunione dei sindaci delle isole di Ischia e Procida sulla questione dei trasporti marittimi, che si terrà il 16 dicembre 2008 presso la sede dell’ancim a Napoli, il delegato ai trasporti del Comune di Procida, Cap. Pasquale Sabia, ha tracciata la linea dell’amministrazione comunale.
“La situazione è molto grave in quanto, alle incertezze legate alla privatizzazione della società di navigazione CAREMAR, che ricordiamo copre l’80% dei collegamenti da e per l’isola di Procida nel golfo di Napoli, si aggiunge la serrata promossa dagli armatori privati che sta penalizzando essenzialmente residenti, pendolari, lavoratori, studenti e attività commerciali, proprio in un momento difficile per l’economia nazionale e per l’isola. Da questo punto di vista, considerato che il problema è di tutti, sarebbe stato opportuno concordare ogni possibile azione con le comunità territoriali, gli amministratori ed i rappresentanti delle associazioni di categoria così da dare maggior sostegno a rivendicazioni che potremmo anche ritenere legittime.
Per quanto riguarda l’isola di Procida, trovo doveroso ringraziare il lavoro portato avanti dalle due piccole società armatrici che collegano Procida a Pozzuoli e viceversa, che a costo di grandi sacrifici stanno mantenendo, nei limiti delle condizioni meteo-marine, le corse rispettando gli obblighi OSP (Obbligatorio Servizio Pubblico).
Quello che sta accadendo, purtroppo, ci porta a pensare le catastrofiche conseguenze che potrebbero determinarsi nel momento di una completa privatizzazione della CAREMAR, visto che il consorzio degli armatori privati (acap) ha eliminato, quasi del tutto, anche le corse garantite da apposita convenzione stipulata annualmente con la Regione Campania.
Ed è proprio sulla base di queste considerazioni che, unitamente ai rappresentanti dei comuni dell’isola d’Ischia, rappresenteremo con forza alle Autorità competenti le esigenze ed i diritti della nostra comunità.”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *