Home > Procida. Banca del Sud e Vendita dei beni dimessi alle comunità locali.

Procida. Banca del Sud e Vendita dei beni dimessi alle comunità locali.

Queste le dichiarazioni rese dal Ministro Giulio Tremonti a Procida sabato 13 settembre durante la cerimonia di premiazione della XXII edizione del “Premio Letterario Isola di Arturo Elsa Morante”.

Con un bel filmato sull’isola di Procida con i suoi personaggi, le sue tradizioni e le sue peculiarità si è aperta la cerimonia di premiazione della XXII edizione del Premio Letterario “Procida, Isola di Arturo-Elsa Morante” con l’assessore alla cultura, turismo e grandi eventi, avv. Enrico Scotto di Carlo, a fare gli onori di casa. La giuria composta da Marcello Veneziani, Alberto Sinigaglia, Mirella Serri, Giovanni Russo, Antonio Lubrano, Ermanno Corsi, Paolo Peluffo, Elio Pecora e Enrico Scotto di Carlo, ha assegnato il Premio “Procida, Isola di Arturo- Elsa Morante” a Simona Vinci con il libro “Strada provinciale tre” edito da Enaudi. L’esordio letterario della Vinci risale al 1997, con il romanzo Dei bambini non si sa niente, edito da Enaudi, che vince proprio il Premio Elsa Morante Isola di Procida opera prima e che fa ottenere alla scrittrice un grande successo di pubblico e di critica, suscitando anche scandalo e polemiche per il tema trattato. Il romanzo è stato tradotto in dodici paesi, tra i quali gli Stati Uniti.

Momento importante anche quello che ha visto salire sul palco tre giovani procidani: Maria Luisa Costagliola : – Graziella di Lamartine: un amore tra realtà e finzione; Riccardo Scotto di Marrazzo : – Il valore simbolico del vino: dal banchetto mitico-rituale all’isola di Procida; Marina Mosca:- Tra storia e memoria: l’emigrazione procidana tra Ottocento e Novecento, per ritirare, dalle mani del noto giornalista e conduttore televisivo, procidano doc, Antonio Lubrano, il premio relativo alle loro tesi di laurea

Ovviamente, curiosità ed occhi puntati del folto pubblico presente sul Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, accompagnato in prima fila dall’On. Nicola Casentino e l’ On. Luigi Cesario, rispettivamente coordinatori regionale e provinciale di Forza Itali, dal Sindaco Gerardo Lubrano, e dal consigliere provinciale nonché vice sindaco Luigi Muro, che ha ricevuto il premio per la sezione saggistica, per il libro: “La paura e la speranza. Europa: la crisi globale che si avvicina e la via per superarla”(edito Mondatori).

Lo scrittore Tremonti, che ha subito dichiarato di devolvere il compenso in beneficenza, descrive nel libro, dal suo punto di vista, le cause della situazione attuale, gli errori della politica e le spietate dinamiche della finanza internazionale, delineando i contorni della crisi mondiale di cui ogni giorno vediamo significativi episodi. Ma non tutto è perduto e l’autore cerca di indicare una strada percorribile che non può essere solo sul terreno dell’economia, ma su quello della morale e dei principi. Si tratta di rifondare la politica europea a partire da sette parole d’ordine: valori, famiglia e identità; autorità; ordine; responsabilità; federalismo.

Importante sottolineare come la presenza del Ministro Tremonti, che nel pomeriggio ha effettuato una passeggiata a piedi per il centro storico intrattenendosi con alcuni procidani che lo hanno salutato affettuosamente e fatto tappa presso l’ex struttura penitenziaria di Terra Murata, abbia rappresentato una rilevante vetrina per il premio stesso e per l’isola di Procida.

Da rimarcare, infatti, le rilevanti dichiarazioni rese dal Ministro sia in riferimento all’imminente rilancio della Banca del Sud, che sarà presieduta da una personalità “molto rappresentativa” e che dovrà coprire il vuoto di istituti bancari nel sud dell’Italia, sia al federalismo con i beni dimessi (leggi anche la struttura borbonica di Terra Murata chiusa da oltre vent’anni) che saranno venduti, al prezzo simbolico di un euro, alle comunità locali che avranno il compito di rivalutarli e valorizzarli.

Guglielmo Taliercio

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *