Home > Ambiente > Capezzuto: Lavorerò per risolvere il problema rifiuti a Procida

Capezzuto: Lavorerò per risolvere il problema rifiuti a Procida

vincenzo capezzuto3Sull’avviso di garanzia che, nella giornata di ieri, ha raggiunto quattro persone, tra le quali il Sindaco dell’isola di Graziella Vincenzo Capezzuto per la questione inerente il sito di Via IV Novembre, abbiamo avuto modo di raccogliere le dichiarazioni che lo stesso ha formulato nel corso di una conferenza stampa tenutasi, sempre nel pomeriggio di ieri, presso gli uffici del Comune in Via Libertà: «Dal momento in cui, lo scorso gennaio, ho revocato la delega al Vicesindaco Elio De Candia, ho lavorato per dare la possibilità di rendere l’area di Via IV Novembre adeguata secondo i requisiti di legge. Porterò in Procura, perché si possa chiarire tutto nel più breve tempo possibile, tutti gli atti che provano l’iter amministrativo supportati dai pareri favorevoli di ARPAC, ASL NA2 e Soprintendenza».

Quasi inutile sottolineare come il procedimento che interessa Vincenzo Capezzuto, che giunge solo a pochi giorni di distanza dell’avviso di garanzia del quale è stato destinatario Luigi Muro nell’ambito della vicenda legata alla metanizzazione delle isole di Ischia e Procida e che ha portato al ritiro dello stesso per la corsa alla poltrona di Primo cittadino nelle elezioni comunali fissate per il prossimo 31 maggio, ha aggiunto un ulteriore elemento di tensione nella maggioranza di “Procida Prima” ad una situazione politica già complessa. Da questo punto di vista, però, la posizione di Capezzuto è stata estremamente decisa: «Ci sono personaggi, già condannati in primo grado, che si candidano alla guida della Regione, il sottoscritto ha avuto un avviso di garanzia per qualche atto che spero si possa definire al più presto. Detto questo sono determinato ad andare avanti per risolvere il problema dei rifiuti che potrebbe diventare, anche in vista della stagione estiva, una vera e propria emergenza».

Potrebbe interessarti

Anche il Circolo di Procida in piazza a Roma per la manifestazione PD

PROCIDA – Questa mattina a Roma presente anche il circolo P.D. di Procida guidata dal …

2 commenti

  1. Non sono mai

    stato un giustizialista,nè lo sarò ora

    e penso pure che fin quando non saranno accertate le colpe con un giudizio definitivo, non si dovrebbe prendere iniziative.

    Ma penso pure che il Primo cittadino,come tutti i Primi cittadini(DeLuca),proprio perchè devono dare l’esempio,come primi della classe,

    abbiano,non l’obbligo,ma il dovere morale e civile di rassegnare le ” dimissioni,non fosse altro per poter meglio difendersi,da accuse pesantissime come l’omissione di atti d’ufficio e altro.

    D’altronde ha avuto 5 anni per cambiare le cose . ORA E ‘ TROPPO TARDI

    L’avv.Muro,invece,ha dato prova di grandissima dignità,ed ha la mia massima considerazione per questo nobile gesto.

  2. È il minimo sindacale provare, ma la vedo dura a meno di miracoli che servono per garantire igiene, pulizia e salute ai cittadini. Questo anche in vista dell’estate. Così come opportunità politica fare come Muro e non candidarsi alle prossime comunali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *