Home > Procida. Gita in barca con avaria al motore e soccorso

Procida. Gita in barca con avaria al motore e soccorso

Comunicato Stampa

Inatteso il finale della gita in barca a Procida di quattro amici, due ragazzi e due ragazze, che avevano noleggiato un gommone nella prima mattinata di ieri, lunedì 6 giugno.

La comitiva, di cui era parte anche la minorenne A.L. – classe 1996, residente a Napoli era salpata da Bacoli (Na) con rotta su Procida; dopo aver ancorato nello specchio acqueo sottostante l’ex comprensorio carcerario dell’isola, i giovani si erano colà intrattenuti sino ad avvedersi, all’atto di per riprendere la navigazione, di una avaria al motore fuoribordo.

Sorpreso dall’evento, G.M. – classe 1989, residente a Pozzuoli (Na) – al comando del gommone bianco di circa sei metri, contatta dalla sua utenza mobile privata il numero blu per l’emergenza in mare 1530.

Stiamo tutti bene – riferisce preoccupato all’operatore radio di servizio presso la Sala Operativa della Guardia Costiera di Procida – ma non sappiamo cosa fare”.

Subito approntata, la M/V CP 575 molla gli ormeggi per dirigere sul punto della segnalazione da dove, peraltro, il mezzo nautico aveva frattanto scarrocciato, a causa delle correnti da sud ovest e del vento forza 4-5, avvicinandosi pericolosamente agli scogli semi affioranti presenti in zona.

Individuato ed affiancato il natante in parola, la M/V CP 575, rassicurati gli occupanti, ha proceduto a recare loro assistenza, lanciando a bordo un cavo per mantenere in sicurezza l’unità sino all’approdo nel contiguo porto turistico Marina Grande di Procida.

La Sala Operativa della Guardia Costiera di Procida ha quindi provveduto ad avvisare dell’accaduto il personale della società di noleggio Miseno Sea di Bacoli (Na) per i successivi adempimenti.

In questi casi – riferisce il comandante del porto di Procida La Spada – è compito del noleggiante recuperare il mezzo nautico occorso in avaria ”.

Potrebbe interessarti

Procida: Esercitazione antincendio nel porto commerciale

Un incendio sviluppatosi a bordo di un traghetto ormeggiato alla banchina destinata alle operazioni commerciali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *