Con le mani nella Nutella!

Che l’effetto sia dirompente lo si capisce dalla forza della reazione del colosso della merendine. «Ci mettono la camicia di forza, non è serio», sbotta Francesco Paolo Fulci, vicepresidente della Ferrero, preciso nel dipingere scenari catastrofici, «per i produttori di cioccolata, quelli di dolci e panettoni», tutti destinati a «finire fuori legge». Che cosa è successo? Il Parlamento europeo ha approvato con un voto combattuto la direttiva sulle etichette alimentari. E la bocciatura dell’emendamento 191 (309 si, 309 no, il pareggio vale come una sconfitta) ha stabilito il principio secondo cui i prodotti che hanno più di 10 grammi di grasso ogni 100 non possono fare pubblicità con slogan nutrizionali o salutistici. Addio spot con la nazionale o coi campioni dello sport: la Nutella e le sue sorelle potrebbero anche sparire dagli schermi delle televisioni.

Potrebbe interessarti

consiglio comunale convocazione e1429775612656

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *