Home > Ischia e Procida unite dalla Lettura. Al via il progetto I.sole point.

Ischia e Procida unite dalla Lettura. Al via il progetto I.sole point.

Il progetto è finanziato dal CSV Napoli, Centro di Serzio per il Volontariato nell’ambito del Bando 2010 – Il volontariato per l’inclusione sociale.

Grazie all’intervento dell’associazione I.sole d’Amore onlus, con l’aiuto della cooperativa Kalimera, in collaborazione con il servizio SAT, l’associazione Luca Brandi di Ischia, l’associazione di volontariato MAIA e l’associazione Vivara di Procida, partirà da Gennaio un importante progetto che unirà: letteratura, creatività e volontariato.

Il progetto “I.sole point” coinvolgerà, grazie a laboratori mirati, gruppi di portatori di handicap; per avvicinarli al mondo della letteratura. Le storie non saranno solo lette, ma interpretate ed elaborate seguendo esercitazioni creative, giochi e drammatizzazioni, volte alla conoscenza di sé e del mondo circostante.

Un moderno approccio alla lettura, che ha riscosso risultati molto validi e importanti in alcune province campane, testimoniati anche dalla dottoressa Teresa D’Alterio, una delle promotrici del progetto. Agli incontri settimanali con gli utenti, saranno uniti anche seminari per gli operatori e incontri con le famiglie dei diversamente abili, in modo da creare una sinergia tra più “forze”, condividendo obiettivi e finalità comuni. Al progetto parteciperanno anche i volontari dell’associazione Gabbiani Onlus.

Presenti, presso la sede dell’associazione LUCA BRANDI, la dott.ssa Rosa Maria Di Iorio, presidente dell’associazione I.sole d’amore, che ha presentato e diretto l’incontro con i vari rappresentanti delle associazioni e degli enti coinvolti in questo progetto e l’assessore alle politiche sociali Carmine Barile.

Il suo intervento, oltre a delineare importanti concetti legati alla società e alle difficoltà legate al mondo dei portatori di handicap, ha sollevato un importante dibattito sul maggiore impegno dell’ufficio di piano comunale, che avrebbe talvolta “trascurato” alcuni problemi sollevati da associazioni ed enti isolani.

A breve ci sarà la presentazione del progetto anche a Procida, dove le attività principali del progetto saranno svolte presso la sede dell’Associazione Vivara, grazie alla collaborazione di Roberto Gabriele, presidente dell’ente.

Potrebbe interessarti

Generi alimentari al posto dei pastori: a Forio nasce il Presepe della solidarietà

FORIO – Pasta e passate di pomodoro, scatolette di tonno e caffè. I generi alimentari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *