Procida, la domenica ecologica con “NOI FACCIAMO LA DIFFERENZA”

Parte la  Settimana Europea per laRiduzione dei Rifiuti 2010:

a Procida, la domenica ecologica con “NOI FACCIAMO LA DIFFERENZA”

Il comitato “NOI FACCIAMO LA DIFFERENZA” è un progetto nato dalla volontà e dalle energie di numerose famiglie, volontari ed associazioni.

Aderendo alla Settimana Europea per la Riduzione dei rifiuti 2010, al fine di di sensibilizzare, far rispettare e migliorare l’ambiente che ci circonda, domenica 21 novembre u.s. sono state affrontate a Marina Chiaiolella varie tematiche tra cui come realizzare un corretto compostaggio domestico, grazie anche all’iniziativa “Adotta il tuo vicino”, attività che su un’isola con un’antica tradizione legata all’agricoltura potrebbe divenire una rilevante risorsa.

Sono stati “regalati” anche i prodotti dell’agricoltura biologica, coltivati da contadini procidani e che, abbiamo appreso, caratterizzeranno la mensa scolastica dei ns. figli.

Innovativo, ma con uno sguardo al passato, è stato lo stand sui pannolini riutilizzabili che oltre ad avere un impatto minimo sull’ambiente comportano un notevole risparmio economico.

Ha partecipato anche la Ditta Romana Ambiente, specializzata nella raccolta e smaltimento dell’amianto, altra piaga del degrado ambientale e sanitario dell’Isola.

Utili suggerimenti sono stati dati da Volontari e famiglie virtuose nella raccolta differenziata; abbiamo constatato che anche a Procida ci sono tutti i presupposti per attivare la raccolta differenziata e la Comunità, che ha partecipato numerosa anche a questo evento, va aiutata.

Durante la mattina ecologica è stato distribuito vario materiale informativo per integrare e migliorare il sistema di raccolta differenziata attualmente vigente a Procida ed è stata avviata l’iniziativa “Famiglie che fanno la differenza”, un progetto mirato al monitoraggio delle quantità di rifiuti prodotti in una famiglia e nel pieno rispetto di tutte le regole della raccolta differenziata in atto.

Particolare curiosità ha destato lo stand della borsa da spesa, shopper o sportina; sono state realizzate anche alcuni shopper e presine, in presa diretta raccogliendo grande consenso soprattutto dalle molte casalinghe intervenute alla manifestazione. Inoltre anche i bambini ( ma non solo) hanno “giocato” con la differenziata, mettendo i rifiuti nel giusto contenitore, un momento ludico che ha coinvolto molti.

Tutti i micro-progetti hanno un comune denominatore: diminuire la produzione di rifiuti – differenziare la raccolta – risparmiare e ridurre l’inquinamento.

Un abbinamento efficace e produttivo che darà vita a numerose altre iniziative per favorire un benessere collettivo e per migliorare un’Isola che vuole cambiare… ma non può farlo da sola.

Ci rivediamo domenica 28 novembre p.v. sulla Panoramica per condividere un’altra giornata di festa.

In allegato la brochure distribuita nel corso dell’iniziativa.

Procida, 22 novembre 2010

“Noi facciamo la differenza”

Potrebbe interessarti

rifiuti ingombranti

I rifiuti ingombranti, legno e metalli, vanno conferiti provvisoriamente in Via Libertà 97

Il Responsabile della II Sezione, dott.ssa Rita Barone, con nota  prot. N. 17474 del 10/12/2014, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *