Giovanni Righi dedica un ritratto alla dott.ssa Capobianchi

PROCIDA – Il vulcanico artista Giovanni Righi ha dedicato un particolare ritratto alla donna “supereroe”, la dott.ssa Maria Rosaria Capobianchi, procidana responsabile del gruppo di lavoro dell’ospedale Spallanzani di Roma che ha isolato il coronavirus. Giovanni Righi scrive: “Chiamare la donna il sesso debole è una calunnia: è un’ingiustizia dell’uomo verso la donna”.

Potrebbe interessarti

Procida: Elezioni comunali, risultati definitivi ed eletti

PROCIDA – Così sarà composto il nuovo “parlamentino” dell’isola di Graziella:         …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *