Procida. Interessamento per la liberazione marittimi ostaggi in Somalia

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera che Michele Carabellese ha inviato l’On. Formisano del partito dell’Italia de Valori in merito alla vicenda Savina Caylyn.

Egregio Onorevole Aniello Formisano , con la presente, a nome di tutto il popolo italiano ma in particolare il popolo procidano, le vengo a chiedere supplicandola direndersi utile all’azione di liberazione dei 22  marittimi  rapiti, 5 sono italiani ( 2 procidani) , che da ben 8 mesi  sono in mano ai pirati somali,sottoposti a torture varie, senz’acqua per potersi lavare, pochissimo cibo,  quando gli arriva, pochssima acqua da bere ecc. I pirati hanno fatto sapere che da lunedì (26 settembre) prossimo se no si pagherà il riscatto  inizieranno torture fino all sfinimento fisico e mentale.

Il popolo procidano le sarà riconoscente a lei e al suo partito.

Sicuro di un suo intervento in parlamento la ringrazio anticipatamento.

MICHELE CARABELLESE

Potrebbe interessarti

La gente di mare dimenticata, vessata, abbandonata

di Nicola Silenti da Destra.it Esplosa in Cina e straripata in Sud Corea, l’epidemia mondiale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *