Il Partito Democratico di Procida in supporto del popolo Afgano

PROCIDA – Il Circolo PD di Procida ha deciso di sostenere attivamente la campagna promossa dal PD nazionale “Insieme per il popolo afghano” . A tale scopo si impegna affinché anche il Comune di Procida, come sta già accadendo in tante altre Città d’Italia, metta a disposizione una quota dei posti all’interno della rete SAI – ex SPRAR – a favore di quanti, in fuga dall’Afghanistan, arriveranno in Italia come richiedenti asilo. Come Circolo PD di Procida, come Democratiche, siamo pronti a svolgere, di concerto con le Istituzioni e gli Enti del terzo settore, anche attività di informazione e sensibilizzazione su questo tema, suggerendo, ad esempio, di creare sul territorio una Banca del Tempo. Ci auguriamo che tutte le forze politiche siano unite nel poter dare un segnale importante di collaborazione e di unione come Comunità.

«La nostra isola anche in questa occasione dimostrerà una grande sensibilità dei suoi cittadini, forti anche delle tradizioni marinare, avendo già rilevato la disponibilità di alcune famiglie a collaborare. A tal proposito siamo già in contatto con l’Amministrazione Comunale in quanto il Comune di Procida è parte della rete dei comuni SAI. Ringrazio – prosegue il Segretario locale Raimondo Scotto Di Covella – la Consigliera Matilde Carabellese per la sensibilità e la pronta disponibilità a collaborare»

«Abbiamo da subito preso contatti con la Conferenza delle donne democratiche – sostiene Paola Pergameno, membro del Direttivo PD Procida – che sta promuovendo un primo helpdesk per chi vuole mettersi a disposizione ed aiutare donne e famiglie in stato di necessità. Dialogheremo con le associazioni impegnate nel campo delle attività di accoglienza e di integrazione per gestire al meglio le operazioni di accoglienza».

Potrebbe interessarti

cs MondoRagazzini locandina

IL MONDO SALVATO DAI RAGAZZINI 2021

Chiusura del terzo anno di attività del progetto sull’isola Capitale Italiana della Cultura 2022 «La …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *