Home > Le sette perle del Golfo in vetrina nello stand della Camera di Commercio di Napoli. Tra queste anche Ischia, Capri e Procida

Le sette perle del Golfo in vetrina nello stand della Camera di Commercio di Napoli. Tra queste anche Ischia, Capri e Procida

La Camera di Commercio alla BIT 2009

NAPOLI – Le bellezze turistiche e culturali di Napoli e della sua provincia: anche quest’anno sono questi gli elementi che caratterizzeranno la presenza della Camera di Commercio partenopea alla BIT di Milano. L’Ente camerale sarà, infatti, presente con un proprio stand istituzionale (G39/F40) alla Borsa Internazionale del Turismo che si svolgerà dal 19 al 22 febbraio 2009. Sette le perle del Golfo di Napoli in vetrina nello stand, organizzato e coordinato da COM.TUR – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli per il Commercio, il Turismo e il terziario. Campi Flegrei, Capri, Ischia, Procida, Napoli, Pompei, Penisola Sorrentina: sette gioielli ricchi di attrazioni naturali e culturali e di altrettante delizie enogastronomiche locali che saranno offerte in degustazione ai visitatori dello spazio camerale.
“Il turismo è una risorsa decisiva per lo sviluppo del territorio – dice Pasquale Gentile, presidente di COM.TUR – e l’ente camerale sta investendo molto sul comparto soprattutto a seguito della grave crisi ambientale del 2008 che ha causato notevoli danni: di immagine al territorio di Napoli e provincia ed economici alle strutture turistiche per la nota diminuzione sia in termini di arrivi che di presenze. Con un patrimonio culturale e ambientale unico, il turismo, insieme con gli altri settori vitali e tradizionali della nostra realtà, come l’artigianato e l’agroalimentare, può e deve continuare a contribuire alla crescita complessiva dell’economia locale e anche le Istituzioni devono farsi carico della sua ripresa.”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *