Home > Ischia > Maria Nazionale in “Canto D’Autore”, Peppe Barra in concerto a Ischia

Maria Nazionale in “Canto D’Autore”, Peppe Barra in concerto a Ischia

barra(c.s.) Canto D’Autore è un omaggio alla canzone italiana d’autore di Maria Nazionale, la quale interpreta così brani di cantautori che l’hanno influenzata artisticamente come Pino Daniele, Battiato, De André, o con i quali ha collaborato (De Gregori, Ron, Gragnaniello), proponendo perle di infinito spessore e poeticità come “E ti vengo a cercare”, “Buonanotte fiorellino”, Crêuza de mä, “Don Raffaè”, passando per i brani classici napoletani che rappresentano la musica italiana nel mondo. È su queste solide premesse che si fonda lo spettacolo di Maria Nazionale, che si esibirà al Palazzo Reale di Ischiail prossimo 22 agosto, a partire dalle ore 21,30. In modo particolare l’artista, non solo attraverso le canzoni, ma anche attraverso testi e poesie invita il pubblico a inseguire e trovare la felicità nella cultura, nell’arte, in un mondo che oggi è attanagliato dalla mediocrità e sembra aver perduto i valori più alti della vita. Così alcuni testi di canzoni diventano poesie recitate e le poesie di trasformano in canzoni dando vita ad uno spettacolo passionale e raffinato con sonorità tipiche della tradizione mediterranea. Sul palco del Palazzo Reale sarà presente un ensemble di quattro musicisti composto dal M° Erasmo Petringa (Violoncello, OUD, Mandola), Paolo Del Vecchio (chitarra, bouzouki, mandolino), Francesco Sigillo(Basso Acustico) e Ciccio Merolla (Percussioni). La direzione è affidata a Erasmo Petringa che per l’occasione suonerà strumenti della tradizione araba/mediterranea.

La sera successiva spazio, invece, al concerto di Peppe Barra. Il virtuoso artista di origini procidane, dopo la spumeggiante performance dello scorso anno, ha inteso omaggiare nuovamente la nostra isola con un evento che non bisogna farsi sfuggire.Domenica 23 agosto, infatti, presso il Palazzo Reale di Ischia, Peppe e la sua band si esibiranno in una serata dedicata alla musica napoletana. Nel corso dello spettacolo Barra omaggerà Pino Daniele, reciterà versi in prosa da Giambattista Basile a Petito – repertorio che va dalla musica popolare di tradizione orale al canto d’autore, dal folk alla world music – passando per Viviani, Di Giacomo e Roberto De Simone. L’evento, curato dalla Marocco Music, ha tutte le carte in regola per suscitare anche nei più scettici una naturale predisposizione nei confronti di un artista che, non a caso, è stato definito dalla critica «le mille e una resurrezione dell’animo partenopeo». “Peppe Barra, come è stato definito da Roberto De Simone, è «una vocalità eterna di una storia mai trascorsa». Vocalità, attenzione, non canto! E se parliamo, quindi, di voce, è impossibile non apprezzare e custodire tutto ciò che il maestro Barra continua a fare uscire da quella bocca, instancabile e preziosa: dall’accento seducente del racconto alla purezza del canto, attraverso la sua voce si incarnano il pianto di un popolo, le grida di protesta, la potenza del Vesuvio, il sangue di San Gennaro, il coraggio e l’ironia del Sud, le melodie della sirena Partenope, il bianco e il nero della maschera di Pulcinella, il Barocco, la tradizione, il mistero di parole latine, le vibrazioni della tammorra, il bene e il male, la forza dell’amore”. È con queste parole che Francesco Esposito, curatore della kermesse canora, definisce la purezza poliedrica del maestro Barra. “Tutto questo, e molto altro, è dovuto alla sua meravigliosa carriera, una storia che assomiglia più ad una fiaba, fatta di incontri, volti, sguardi e, soprattutto, iniziata al fianco di una donna, madre-madonna, che è Concetta Barra, la cui voce è stata scalpello capace di scalfire una bellezza antica nell’animo di chi ha avuto la fortuna di ascoltarla e di conoscerla. Immergersi in questo mondo meraviglioso – concluse Esposito – è possibile, lo si può fare partecipando ad un concerto-spettacolo di Peppe Barra, interprete sublime ed inarrivabile delle più colte, nobili e popolari sfaccettature della meravigliosa anima di Napoli”.

 

Posto unico: € 20,00 (a spettacolo) | Per info e biglietti 3935705309 – 3383623117

Prevendita presso: BAR VIOLETTA (Ischia), LUNARIA (Ischia Ponte), L’ANGOLO ROMANTICO (Casamicciola), LA CONCHIGLIA (Forio)

Potrebbe interessarti

AL MUSEO DEL MARE DI ISCHIA LA MOSTRA DI FRANCO DI LEVA

di Gennaro Savio E’ in corso di svolgimento a Ischia Ponte, presso il Palazzo dell’Orologio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *