Home > Napoli abbandanata dagli stranieri. Calano le presenze turistiche. Procida meno 6,4%

Napoli abbandanata dagli stranieri. Calano le presenze turistiche. Procida meno 6,4%

Napoli ha perso il 10% dei turisti: centomila presenze in meno in un anno. I dati ufficiali si fermano però ancora a luglio, e il trend è sostanzialmente immutato: cioè meno 10% per Napoli città, meno 8% per la provincia. Sono gli alberghi a quattro e cinque stelle che trainano la risalita, perché il turismo di lusso non conosce per adesso crisi, ma un rallentamento.

Napoli registra quindi, centomila presenze in meno rispetto al 2007, con una flessione del 2% per quanto riguarda gli arrivi.  In particolare mancano gli stranieri, con un saldo negativo di ben 13 punti percentuali.

Crolla anche il turismo extralberghiero (meno 20,45), scendono le presenze totali (meno 8,60) e quelle alberghiere (meno 7,78%).

Unico segno positivo è per Capri che vede crescere le presenze del 2,53%, con un vero e proprio boom per quanto riguarda il circuito extralberghiero (più 41,5%). Altrove domina il segno meno: Pompei perde quasi un quarto delle presenze, stesso livello per Pozzuoli; meno 13% per la penisola sorrentina e Castellammare; Ischia scende quasi del 10%; contengono le perdite Procida (meno 6,4%) e Vico Equense (meno 4,58%). Procida insieme a Capri è l’unico sito con un segno più per le presenze alberghiere. Piccoli segnali di ripresa che vengono confermati dalle strategie imprenditoriali. Gli albergatori di Ischia e Sorrento stanno valutando se aprire per le vacanze di Natale. E, ovviamente, gli alberghi aprono solo se ci sono i turisti, per evitare ulteriori perdite.

Fonte: www.ecostiera.it

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *