Home > Napoli. Città della Scienza domenica 19 luglio 40 anni fa l’uomo sbarcava sulla luna

Napoli. Città della Scienza domenica 19 luglio 40 anni fa l’uomo sbarcava sulla luna

Città della Scienza domenica 19 luglio ore 18 – 23 , 40 anni fa l’uomo sbarcava sulla luna.

Tornare sulla luna quarant’anni dopo, tra le rocce e le polveri del Mare della tranquillità per rivivere le emozioni di quella notte magica che segnò una tappa fondamentale della nostra storia: l’atterraggio della missione Apollo 11, la prima a portare un uomo lì dove solo l’immaginazione di scrittori e poeti aveva fino ad allora passeggiato. Bisogna aver superato di un po’ gli “anta” per ricordare quella notte del 20 luglio 1969. Chi c’era ha visto la diretta televisiva e, anche se era molto piccolo, non dimenticherà più l’emozione: l’astronauta americano Neil Armostrong scendeva dal modulo lunare e imprimeva la sua orma sul suolo della Luna dicendo, in diretta televisiva mondiale: «È un piccolo passo per me, ma un grande passo per l’umanità».
Era l’epoca della fantascienza spaziale, delle civiltà interstellari, dei ragazzini che alla domanda “Che cosa vuoi fare da
grande?” rispondevano con certezza: “L’astronauta!”.. .E poi, piano piano, l’attenzione verso “l’avventura lunare” è diminuita, sino ad immaginare, in un passato più prossimo, la possibilità di costruire una base spaziale su Marte:Ora, a 40 dallo storico “allunaggio” l’interesse delle agenzie spaziali per il nostro satellite è in grande ripresa e torna in auge il
progetto di una base lunare abitata. Quindi questo anniversario capita in un momento di grande attualità culturale oltre che scientifica, lo dimostra anche le moltissime manifestazioni che saranno organizzate per ricordare l’evento.
A Città della Scienza domenica 19 luglio si festeggia “lo sbarco sulla luna” con una serie di laboratori, dimostrazioni scientifiche, osservazioni astronomiche e proiezioni multimediali, organizzati in collaborazione con l’Unione Astrofili Napoletani. Alle ore 20.00 e alle 22.00, si andrà alla scoperta de “Il cielo della Luna” all’interno del planetario. Dalle 21.00 alle 23.00, dalla piazza della cultura del Science Centre, le osservazioni dirette con gli astrofili che mostreranno le stelle e i pianeti visibili, purtroppo la Luna tramonterà troppo presto per potere essere osservata, d’altra parte non sarà neppure…nella sua fase migliore! Nel corso della serata sarà proiettato un video, prodotto dall’Unione Astrofili con la collaborazione della Soprintendenza speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, sul sito archeologico di Cuma e la scoperta dei calendari lunari a cura di Franco Ruggieri. E sempre prodotta dagli astrofili è la cartina del cielo
di Luglio ed uno strumento astronomico da costruire, la volvella, per la determinazione delle fasi della Luna, che sarà offerta al pubblico. E poi si potrà “navigare” sulla superficie lunare grazie alle splendide immagini che la NASA ha messo in rete in occasione di questo anniversario Ma la vera curiosità della serata è la proiezione del film fantastico “Viaggio nella Luna” realizzato nel 1902 da Georges Méliès, regista illusionista francese, universalmente riconosciuto come il “padre”
degli effetti speciali. Un lungometraggio di 10 minuti che, come altri film richiama l’opera di Jules Verne, è considerato tra i primi film di fantascienza, il primo successo cinematografico mondiale e anche uno dei primissimi casi di pirateria.
La proiezione si concluderà con le immagini reali dell’allunaggio del 20 luglio del 1969.
E per i piccoli, alle ore 18.30, il laboratorio di pittura creativa per dare forma e colore al nostro satellite.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *