Home > Pirateria > Procida. Marittimi sequestrati. "Lo stato ci abbandona non mi sento più italiano". (video)

Procida. Marittimi sequestrati. "Lo stato ci abbandona non mi sento più italiano". (video)

Continua il dramma di Enzo, Giuseppe, Gennaro e Vincenzo, i quattro marittimi procidani sequestrati da pirati somali nel Corno d’Africa da oltre sei mesi. [youtube jFFS-I6pOog] Dal canale yuotube di Gennaro Savio ecco l’intervista al procidano Domenico Strazzi, Ufficiale di Macchina della Marina Mercantile, preoccupato per la sorte dei quattro marittimi procidani rapiti, che ha inviato una lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in cui denuncia l’assurda condizione di pericolo che quotidianamente vivono i marittimi sulle navi da carico che attraversano il Corno d’Africa.

Potrebbe interessarti

Le urgenze della marineria italiana e il muro di gomma della politica

di Nicola Silenti da Destra.it Un’attesa snervante che diviene ogni giorno di più delusione e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *