“Premio Procida- Isola di Arturo-Elsa Morante Sezione Mare” va a Il Ciclope scritto da Paolo Rumiz

PROCIDA – (c.s.) Il Premio Procida- Isola di Arturo -Elsa Morante- Sezione Mare, nella sua XXIX edizione, premia “Il Ciclope” di Paolo Rumiz.

La Giuria della Sezione Mare, presieduta da Claudio Fogu, docente di italianistica all’Università di California, esperto del Mediterraneo, include Donatella Bianchi, popolarissima conduttrice di Lineablu e presidente del WWF Italia, e l’archeologo Sebastiano Tusa, Sopraintendente del Mare della Regione Sicilia, che diede vita negli anni ‘70 alla missione archeologica di Vivara.

Il Premio sarà consegnato a Paolo Rumiz il 14 ottobre a Procida, nella chiesa di Santa Margherita Nuova, da Maria Salette Longobardo,  dirigente scolastico dell’I.I.S.S. “F. Caracciolo – G. Da Procida” e dal T.V. (C.P.) Sabrina Di Cuio, Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida. Alla serata,  che inizierà alle 18,30, parteciperanno il Sindaco Dino Ambrosino, l’Assessore alla Cultura Nico Granito, Sebastiano Tusa, la giornalista Natascia Festa, la scrittrice Elisabetta Montaldo e i lettori di Procida, che animeranno il dibattito con l’autore.

Conduce Michele Assante del Leccese.

È previsto l’intervento musicale del musicista Mariano Bellopede  che, con Carmine Marigliano, presenta “Di altri sguardi… racconti dal Mediterraneo”. E proprio dal  Mediterraneo si leva la narrazione di Rumiz che ne “Il Ciclope” ci parla di sé attraverso un’isola misteriosa illuminata da un faro, austero ciclope, dove si impara a vivere in simbiosi con la natura. Un libro, come racconta Rumiz, “scritto in uno stato di assoluta grazia, come dettato dal vento e dalla marea”.

Potrebbe interessarti

Tappa procidana per Diego Di Dio con “Ultimo sangue”

PROCIDA – Giovedì 4 agosto alle ore 19, 30 in piazza Marina Grande tappa del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.