Home > Procida: A che punto è il nuovo Piano Territoriale Paesistico?

Procida: A che punto è il nuovo Piano Territoriale Paesistico?

Nei primi mesi del 2011, dopo un articolato lavoro portato avanti da tecnici e professionisti coordinato dall’ex sindaco Enzo Esposito, l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vincenzo Capezzuto, attraverso un pubblico convegno, che vide anche la partecipazione dell’Assessore regionale alla pianificazione Marcello Taglialatela, comunicò di aver elaborato un nuovo Piano Territoriale Pesistico così da sostituire quello “pre muro di Berlino” attualmente vigente.
I quella sede, così come sostenuto dallo stesso assessore regionale, si fissavano tempi di approvazione decisamente rapidi ed è forse per questo che il consigliere di “Insieme per Procida”, dott. Gennaro Cibelli, a poco meno di un anno da quel pubblico impegno, che ha presentato una interrogazione all’attenzione del Civico Consesso per conoscere lo stato dell’arte e promuovere una iniziativa comune, se il caso, per smuovere le acque.
“Premesso che la Giunta Comunale con atto deliberativo del 03/02/2011 – scrive Cibelli – ha impartito gli opportuni indirizzi per l’organizzazione del convegno sul “Contributo al nuovo Piano Territoriale Paesistico Regionale per l’isola di Procida” che si è tenuto l’11/02/2011 a cui ha partecipato l’assessore regionale all’Urbanistica, Marcello Taglialatela, con al centro della discussione il documento denominato “Identità e futuro: ripensiamo a Procida. Procida nel nuovo Piano Territoriale Paesistico Regionale”; tanto premesso e considerato,
INTERROGA la S.V. per conoscere se il competente Assessorato Regionale all’Urbanistica ha già valutato l’innanzi detta proposta dell’Amministrazione Comunale,
INTERROGA. altresì, la S.V. per conoscere, nel caso in cui non fosse stata ancora valutata la proposta suddetta, se l’Amministrazione Comunale è disposta a patrocinare una richiesta di audizione regionale dei rappresentanti del Consiglio Comunale di Procida che volessero seguire l’iter amministrativo e politico della redazione del Piano Territoriale Paesistico per l’isola di Procida.”

Potrebbe interessarti

Ingenito: Nell’era digitale e delle vetrine online occorre fare scelte oculate

PROCIDA – Sulle vicende che interessano il variegato mondo del commercio campano interviene Agostino Ingenito, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *