Home > Comunicati Stampa > Procida: “Aveva sedici anni; mai quell’età aveva brillato su di un volto più Grazioso!”

Procida: “Aveva sedici anni; mai quell’età aveva brillato su di un volto più Grazioso!”

procida casa graziellaNel DUECENTESIMO ANNIVERSARIO della morte di Graziella, L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA CASA DI GRAZIELLA”, con il patrocinio del Comune di Procida, Venerdì 7 giugno 2013 alle ore 20 a Terra Murata presso il Museo “ La Casa di Graziella” Palazzo della Cultura (ex Conservatorio delle Monache) presenta un convegno/dibattito sulla vita della giovane fanciulla procidana della quale verrà svelato il vero volto. A seguire, I edizione del “Premio Violet” Tradizione e cultura.
La serata si concluderà in terrazza con la degustazione di piatti tipici procidani preparati dal Ristorante “ La Grotta dei Saraceni”.

Potrebbe interessarti

“Stelle su Procida”: Del Prete, Gragnaniello e Sannino in concerto in piazza Marina Grande

PROCIDA – Questa sera, nella suggestiva e spettacolare cornice di piazza Marina Grande, serata finale …

Un commento

  1. ……la vita della giovane fanciulla procidana della quale verrà svelato il vero volto………
    Questa cosa , per la verità, fa un po paura!
    Significa forse che la fanciulla procidana tanto amata, enfatizzata, portata ad esempio, quasi emblema di un isola, sicuramente uno dei personaggi più celebrati (dopo quelli sacri) nell’isola di Procida….
    possa generare delle allucinanti o deducibili sorprese? Vuoi vedere che alla fine si scopre………
    Ma chi Graziella? E si ha visto il forestiero….

    Certo paragoni con l’attualità porterebbero a giudicare senza indugio che il grande La MArtin era quasi sicuramente un pedofilo, visto l’età della giovincella.
    Speriamo che non si “scopra ” che la nostra dolce concittadina, emblema dell’isola nonchè ambito traguardo di annuali competizioni nell’isola, sia in realtà una piccola…topa……..!
    Bha! non c’è piu religione?
    avevano ragione le due commarelle……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *