Home > Procida Blogolandia e Carta: “Sotto il vulcano”

Procida Blogolandia e Carta: “Sotto il vulcano”

 

Clicca qui per leggere il sommario e se vuoi leggere l’edizione di Carta di oggi venerdì 13 febbraio, scarica il pdf [ 636.8 KB]

 Editoriale di Giuliano Santoro

Sotto il vulcano

Al netto della mille contraddizioni, l’occasione pareva ghiotta, sarebbe inutile negarlo e fare quelli che «l’avevano detto». Un candidato anomalo, un populista anti-berlusconiano che maltrattava gli apparati di partito e tornava alle urne per chiedere fiducia alla sua gente sulla sofferta adozione di un piano paesaggistico che avrebbe voluto bloccare la cementificazione delle coste. Poteva essre allo stesso tempo una sferzata al Partito democratico e una doccia freda per l’uomo di Arcore. Il referendum su Renato Soru aveva preoccupato Silvio Berlusconi, tanto da vederlo impegnato in un corpo a corpo col padrone di Tiscali. Soru aveva detto che quel vecchio di 72 anni costretto a vincere gli faceva pena. Il presidente del consiglio aveva deciso di ammazzare nella culla l’uomo che al tempo stesso voleva rappresentare la Rete telematica e la Tradizione insulare.
Non sappiamo, è presto per dirlo e forse non si saprà mai, se i ras locali del Partito democratico abbiano giocato qualche scherzetto al candidato del centrosinistra. Ci viene in mente una frase che ci disse Franco Piperno, uno che di identità locale si occupa da un po’ di tempo, a proposito di Francesco Cossiga: «Ci sono due tipi di sardi: quelli che non hanno sopportato l’annessione, e quelli che si sono schierati come fedelissimi dell’annessione stessa. Succede sempre nei paesi colonizzati». I sardi hanno scelto di votare questo tal Cappellacci, uno così autorevole che durante i comizi si fa dire dal suo Capo «quante volte ti devo dire che quando io sono qui, tu devi stare giù?». La frustrazione dei colonizzati deve aver giocato qualche ruolo. Hanno vinto le truppe di Briatore, quelli ipnotizzati dal vulcano artificiale di Berlusconi. La Sardegna ha scelto la fedeltà al regime postmoderno.

www.carta.org

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *