Home > Procida. Blogolandia su changeness.it. Intervista a Giorgio Soffiato

Procida. Blogolandia su changeness.it. Intervista a Giorgio Soffiato


Blogolandia.it: un esempio di collaborazione e visione 2.0

Intervista al co-fondatore del progetto: Giorgio Soffiato di MarketingArena
Blogolandia è un progetto italianissimo che mixa molti nuovi paradigmi economici: unione tra realtà locale e globale, collaborazione e partnership, potenza della comunità. L’idea: creare una rete di Blog “comunali” gestiti da semplici cittadini, per dare spazio alle notizie locali costruendo un canale parallelo alla stampa nazionale.

Con i grandi progetti Social quali Twitter e Facebook, Blogolandia condivide una fase iniziale di sperimentazione e collecting di consensi, per investire successivamente nella costruzione di un modello di business.

Giorgio Soffiato di marketingarena.it (co-ideatore di Blogolandia insieme a Massimo Boraso di Boraso.com) ha risposto, in questo post, ad alcune curiosità relative alle caratteristiche 2.0 di questa impresa.

Come accennato l’idea e la gestione di Blogolandia nasce dalla collaborazione di più persone: è stato un incontro casuale o vi siete cercati?

Il primo a sottolineare le necessità di dare voce alla città è stato Massimo Boraso durante un meeting informale quasi due anni fa, riunendo poi alcune teste abbiamo definito come si poteva sviluppare tecnologicamente il progetto e riletto in chiave 2.0 l’idea. L’impresa era di certo rischiosa, impegnativa e senza garanzie di successo per questo siamo rimasti solo io e Massimo a credere fermamente nell’idea, di certo stiamo oggi ottenendo delle soddisfazioni, credo lo meritiamo.

Quali i vantaggi di un’opera a più mani e quali le difficoltà?

Sicuramente il fatto di lavorare ad un progetto strutturato con piani e briefing ha permesso di eliminare molte difficoltà e la possibilità di comunicare a tutto tondo (telefono, mail, messaggistica) consente di gestire lungo l’asse Milano (sede boraso.com) Venezia (direzione marketing) Ferrara (incubatore, coordinamento – Rudy bandiera – e tecnologia) il progetto non soffrendo la distanza. Ogni 15 giorni teniamo una riunione per valutare lo stato avanzamento lavori.

Quali esperienze, risorse e competenze ha portato ognuno di voi?

Sicuramente il background di ognuno ha permesso di dare vita ad un progetto concreto e completo. Massimo Boraso segue i rapporti con i grandi partner e il project management, io mi occupo di strategia e marketing mentre Rudy Bandiera cura le relazioni con i sindaci, sovrintende lo sviluppo della piattaforma e gestisce le nuove aperture.

Dall’Intervista effettuata da Rudy Bandiera, responsabile del network Blogolandia, per WebEpoque si legge come, al momento, non abbiate costruito un definitivo modello di Business: cosa vi ha convinto a procedere alla realizzazione del progetto?

Ci sono due aspetti da sottolineare: il primo è la bontà dell’idea, credevamo molto in questo progetto di giornalismo partecipativo e il nostro slogan è stato “intanto partiamo”. Anche oggi non abbiamo un modello di revenue definito ma siamo certi che prima o poi i ritorni arriveranno, non mancano gli esempi di progetti partiti “per gioco” rivelatisi poi dirompenti. Di certo per il 2009 la priorità è la copertura dei costi strutturali e tecnologici, in futuro cercheremo di capire se esiste un modello sostenibile che permetta la coesistenza di business e servizio dal cittadino al cittadino. Probabilmente la nuova piattaforma che stiamo studiando ci aiuterà a chiarirci le idee.

Oltre a possibili introiti economici cosa vi sta portando questo progetto?

Sicuramente esiste un ritorno in termini di visibilità e notorietà, presentiamo il nostro progetto a numerosi eventi di settore e riceviamo inviti e richieste da giornali e televisioni. Un secondo grande vantaggio deriva dal numero dei contatti che stiamo raccogliendo nella blogosfera e dall’esperienza che maturiamo nel network marketing, in questo Boraso.com e MarketingArena consulting possono vantare oggi skill precedentemente inimmaginabili.

Quali traguardi avete raggiunto e quali ancora da raggiungere?

Sicuramente l’essere stabilmente attorno alle 8-10.000 visite giornaliere con punte di 14.000 e l’avere all’attivo 180 blog è un risultato che ci lusinga. Il nostro obiettivo è la copertura del maggior numero di comuni possibile, stiamo lavorando ad una sinergia con numerosi partner del mondo multimediale per rendere blogolandia una piattaforma totalmente polisensoriale e non “solo” un network di blog, all’inizio del 2009 i nostri sindaci avranno una grande sorpresa.

Ringraziamo Giorgio per la disponibilità e rimaniamo in attesa delle novità per il prossimo anno.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *