Home > Procida. Cascetta alla Commissione trasporti della Camera: preoccupazione per i tagli in finanziaria ai servizi marittimi della Caremar.

Procida. Cascetta alla Commissione trasporti della Camera: preoccupazione per i tagli in finanziaria ai servizi marittimi della Caremar.

dal sito: www.regione.campania.it

Forte preoccupazione per i tagli paventati in Finanziaria sui collegamenti marittimi ha espresso oggi l’Assessore regionale ai Trasporti Ennio Cascetta, nel corso dell’audizione svoltasi a Roma alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati sulla vicenda Caremar.

“Come già ribadito più volte, – ha spiegato Cascetta ai Deputati membri della Commissione – la Regione Campania ha dato da tempo la sua disponibilità ad acquisire il ramo campano della Caremar, la società del gruppo Tirrenia per i collegamenti marittimi nel golfo di Napoli. Ciò non toglie che – così come per il trasporto pubblico locale – siamo fortemente preoccupati per i tagli previsti nella prossima legge finanziaria anche in questo settore.

Del resto, come ha specificato anche il Presidente Bassolino pochi giorni fa con una lettera indirizzata ai Ministri dell’Economia, Tremonti e delle Infrastrutture, Matteoli, l’acquisizione è per noi subordinata a tre condizioni: la garanzia del subentro della Regione in un contratto di servizio che abbia la durata sufficiente a concludere il piano di ristrutturazione e di recupero dell’efficienza della società, che la Regione é disponibile ad attuare essa stessa; la garanzia della continuità del trasferimento delle risorse necessarie alla gestione dei servizi nella misura dei valori storici così come riconosciuti dallo Stato alla società Caremar a tutto l’esercizio 2007, da adeguarsi annualmente; la garanzia, infine, dell’assegnazione di fondi di investimento per l’ammodernamento della flotta”.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *